GROTTAMMARE – “La nostra città è appena uscita da dieci giorni di neve e gelo eccezionali con una risposta efficacissima dell’organizzazione comunale”: questo è quanto affermato dal sindaco Luigi Merli, dopo le due settimane di emergenza neve abbattutesi sulla città di Grottammare e sulla gran parte dei territori Piceni.

Il primo cittadino prosegue: “Voglio quindi ringraziare l’assessorato alle Manutenzioni, il servizio manutenzioni, in particolare la struttura dei lavori esterni, dal responsabile a tutti i collaboratori. Ringrazio la Protezione Civile comunale e la Picenambiente per aver svolto un eccellente lavoro di squadra. Colgo l’occasione, inoltre, per ringraziare un dipendente comunale stagionale che è rientrato volontariamente per prestare servizio in questa emergenza. Grazie al loro sforzo, abbiamo superato problemi e disagi sia nella prima che nella seconda ondata di maltempo, mettendo in sicurezza tutte le zone di Grottammare. Abbiamo garantito la riapertura delle scuole, lunedì scorso, mettendo in condizione la città di tornare alla normalità anche utilizzando acqua di mare per la pulizia dei luoghi pubblici di maggior interesse, come strade e piazze principali”.

In totale i chili di sale utilizzati per evitare la formazione di ghiaccio sono stati pari a 600 quintali. Il sindaco Luigi Merli si dice quindi soddisfatto della macchina comunale che ha retto e garantito la viabilità ai cittadini grottammaresi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 287 volte, 1 oggi)