GROTTAMMARE – Un vecchio detto popolare dice: “Anno nevoso, anno fruttuoso”. Indubbiamente per il Grottammare Calcio le condizioni meteo non pare abbiamo influenzato più di tanto sul loro “rendimetrometro”. Sono partiti bene in estate, hanno proseguito degnamente durante l’autunno e adesso in pieno inverno si trovano quarti con tanto di detenzione del miglior score in trasferta. Nevicate o meno, sembra che al team di Zaini non importi più di tanto visti i buoni risultati.

Questo aforisma sulla neve però solletica la mente del presidente Furnari con un ben definito pensiero: se quest’anno nevoso genera rinvii, magari ci potrebbe essere la possibilità di svariati slittamento del campionato che andrebbero ad annullare la contemporaneità delle gare in casa con la Sambenedettese.

Infatti il calendario Eccellenza Marche non è stato proprio benevolo con i bianco-celesti da questo punto di vista. Attribuendogli le partite in casa in contemporanea con quelle della Samb, il risultato è che molti tifosi di calcio locali preferiscono giustamente andare a supportare i rossoblu al Riviera Delle Palme, i quali militano in Serie D. Questo ha finora comportato una riduzione di gente che la domenica si presenta al Pirani per tifare Grottammare. I rinvii che la Figc ha attuato (sino ad adesso, ben tre) potrebbero infrangere questa sincronia, portando a una alternanza tra match giocati in casa dalle due squadre rivierasche.

“Ce lo auguriamo – confida Furnari – e magari questo metterebbe più voglia agli amanti del calcio locale di venire a tifare per noi la domenica. E’ innegabile che per i nostri ragazzi giocare di fronte a un pubblico più corposo e rumoroso diventa motivazionale e fa leva in modo ulteriormente pressante sulla loro voglia di vincere”.

Le conquiste, su questa terra, sono come un puzzle. Ogni tassello, incastonato a dovere, porta al completamento della figura ultima. I tasselli di una squadra di calcio li conosciamo tutti: la società, l’organico tecnico, la rosa, il mister, le infrastrutture. Ovviamente se ognuna di queste componenti facenti parte del complesso marchingegno funziona a dovere e a tutto ciò si aggiunge quello più importante, ovvero il supporto dei tifosi, il successo è garantito.

“In primavera provvederemo a delle promozioni – continua il presidente – come abbiamo fatto l’anno scorso (200 abbonamenti gratis e altri 300 a un euro, ndr) che sicuramente porteranno un incremento di pubblico, ma come detto pocanzi se viene a mancare la contemporaneità ci piacerebbe vedere più gente qui da noi fin da subito”.

Il direttore generale Aniello aggiunge altro: “Noi siamo tifosi della Samb, grande squadra che rappresenta ottimamente il calcio marchigiano. Sappiamo che molti supporters del Grottammare vanno a tifare per i rossoblù e questo ci fa piacere. Se gli slittamenti per maltempo andrebbero a de-sincronizzare le gare in casa di queste due fazioni, ci appelliamo a loro affinché ci diano una mano con il loro entusiasmo e la loro presenza al Pirani. Appello che rivolgo anche ai tifosi della Samb stessi che non possono seguire la loro squadra in trasferta, il loro presidio nei nostri spalti sarebbe il miglior regalo che si potesse fare ai nostri giovani calciatori, autori di un ottimo campionato”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 670 volte, 1 oggi)