MONTEPRANDONE – Anche il sindaco Stefano Stracci ha dato una mano per accompagnare i ragazzi a scuola. Dopo l’emergenza neve, oggi (giovedì 9 febbraio) sono riprese le attività didattiche in tutte le scuole del Comune di Monteprandone. Per assicurare un rientro in tutta sicurezza, il trasporto pubblico degli studenti è stato garantito anche da mezzi alternativi agli scuolabus con alcune autovetture del Comune,  attrezzate per la neve, guidate dalla polizia municipale e dallo stesso sindaco Stefano Stracci che si è impegnato in prima persona per prelevare i ragazzi dalle proprie abitazioni nelle contrade o nelle frazioni deve era più alto il rischio di formazione del ghiaccio sul manto stradale.

Vista l’efficienza del servizio, l’amministrazione ringrazia tutti i collaboratori del Comune, i vigili urbani ma anche i nonni civici impegnati davanti alle scuole e gli autisti della Canalibus, l’azienda che gestisce il servizio “scuolabus”.

Nonostante il sole che ha caratterizzato la mattinata, l’allerta nel Comune rimane sempre alta, anche alla luce delle previsioni meteo che parlano di una nuova perturbazione in arrivo per la giornata di venerdì 10 febbraio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 623 volte, 1 oggi)