RIPATRANSONE – Lutto per la città di Ripatransone. È venuto a mancare, dopo alcuni mesi di malattia, il professor Paolo Cardarelli, stimatissimo amministratore e uomo politico ripano, protagonista importante della storia cittadina degli ultimi trent’anni.

A lungo segretario del Pci, poi Ds, consigliere provinciale dal 1985 al 1990, e consigliere comunale dal 1985 al 2002; vice-sindaco della città nella Giunta Pulcini (’85-’87), assessore con il sindaco Paoletti (’87-’88), vice-sindaco nella Giunta Maroni (1997-2000).

A lui, come assessore alla Cultura, si devono interventi significativi per recupero dell’antica Corte Medievale delle Fonti, la ristrutturazione del Museo Pinacoteca di Palazzo Bonomi, l’Aula Verde della Selva dei Frati, il Centro Giovani “Don Antonio Fazzini”.

Molto sensibile al sociale, promosse da assessore politiche attive verso gli anziani e i più bisognosi. Membro del consiglio di amministrazione dell’ex-Ospedale “Cardarelli”, poi membro del Comitato di Gestione della nostra Asl 12, operò tantissimo in difesa delle strutture sanitarie e ambulatoriali di Ripatransone.

È stato anche promotore di una delle manifestazioni più grandi del paese, La Supercastagnata. Ultimamente era molto attivo nel Sindacato Pensionati della Cgil.

Vasto il cordoglio tra la popolazione ripana e molto sentito il dolore nell’ambiente politico.

“Ancora oggi – dice addolorato il sindaco Paolo D’Erasmo – stiamo portando avanti, sulla strada da lui aperta, importanti programmi di riqualificazione urbana e politiche attente all’ambiente e nel sociale. Per noi è una gravissima perdita. Con Paolo ci viene a mancare un amico carissimo, ma anche una persona di alto spessore culturale e politico con cui confrontarsi e da cui avere consigli”.

 Il funerale si terrà il 9 febbraio alle 10.30 nel Duomo di Ripatransone. 

 

 

 

 


Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.549 volte, 1 oggi)