TORTORETO – A caccia di passeri nel centro cittadino, in mezzo alla neve e in un periodo in cui le attività venatorie sono proibite. Un uomo di 70 anni di Tortoreto, R.P., è stato denunciato dai Carabinieri della locale stazione per esplosione pericolosa e caccia in periodo vietato. Probabilmente l’anziano, vista la neve e il freddo glaciale, aveva ben pensato di cacciare i passeri da far finire poi in pentola abbinati ad un piatto di polenta. Sabato pomeriggio quindi si è armato di fucile e ha sistemato un apposito richiamo elettronico nel giardino di casa, nel centro di Tortoreto Lido. Si è quindi appostato in attesa dei passerotti che si avvicinavano attirati dal richiamo. I colpi esplosi però hanno allertato alcuni vicini che hanno chiamato i Carabinieri. Oltre alla denuncia, i militari gli hanno sequestrato il fucile calibro 12, regolarmente detenuto, il richiamo elettronico ed una serie di munizioni sia esplose che inesplose. L’unica preda che i militari hanno trovato in mano all’uomo quando sono sopraggiunti sul posto è stato un cardellino (specie protetta), ma nessuna traccia dei passeri, che non escludono potesse già aver provveduto a consegnare a qualche familiare

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 335 volte, 1 oggi)