ANCONA – Nella settimana in cui il campionato di Serie D osserverà un turno di riposo per il 64° Torneo di Viareggio , nel Girone F, dopo l’esonero da parte della Vis Pesaro del tecnico Pazzaglia (sostituito da Bonvini), arriva un’altra notizia di sponda marchigiana stavolta assolutamente inattesa.
Marco Osio ha dato le dimissioni lasciando la panchina dell’Ancona 1905 (attualmente 3a a -7 dal Teramo e a -3 dalla Samb) . Osio aveva rilevato alla 14a Giornata l’esonerato Massimiliano Favo (al quale era stato fatale il pareggio 2-2 di Riccione, dove l’Ancona vinceva 0-2 fino al 90′) riuscendo a vincere alla 17a lo scontro diretto con la capolista Teramo (che perse proprio al Del Conero la propria imbattibilità dopo 16 risultati utili consecutivi) riducendo le distanze e riaprendo un campionato che sembrava già chiuso in vetta. Nella decisione dell’ex “Sindaco” di Parma sono forse pesate le critiche ricevute dopo il ko del Riviera delle Palme con la Samb che ha fatto scivolare l’Ancona a -7 dalla capolista Teramo e lo stentato seppur meritato successo interno nel finale sulla Santegidiese nell’ultimo turno di campionato.

Al suo posto è stato scelto un altro anconetano doc :Sauro Trillini, ex tra l’altro di Jesina, Maceratese, Samb (stagione 2003/04 quando venne poi esonerato e sostituito da Vullo , chiudendo tuttavia la sua esperienza in rossoblu da imbattuto nelle gare in trasferta), Campobasso ecc. e la scorsa stagione alla guida del Fondi nel campionato di 2a divisione Lega Pro. L’Ancona in un comunicato ha ringraziato Osio per il grande gesto di responsabilità dimostrato, augurandogli le migliori fortune personali e professionali.
Trllini esordirà sulla panchina biancorossa alla ripresa del campionato , domenica 12 febbraio sul campo della Jesina (reduce da 5 risultati utili consecutivi e 4 successi di fila , ultimo dei quali l’1-2 nel derby di Pesaro).

Ammontano in tutto a 11 finora i cambi di panchina effettuati in Serie D Girone F:
Ancona 1905 con 2 cambi (dopo la 13a Giornata Marco Osio per Massimiliano Favo e poi dopo la 21a Sauro Trillini per Marco Osio ), Isernia (dopo 10a Pasquale Logarzo per Silvio Di Prisco), Jesina (dopo 13a Daniele Amaolo per Gianluca Fenucci), Luco canistro (dopo la 16a Maurizio Promutico per Tonino Torti) , Real Rimini(dopo la 14a Dario Dighera per Renzo Evangelista), Renato Curi Angolana (dopo la 21a Luciano Miani per Fabio Montani) Riccione con 3 sostituzioni addirittura (dopo l’8a Federico Freschi per Nevio Valdifiori , dopo la 10a Daniele Tani per Federico Freschi e poi dopo la 18a Giampaolo Pascucci per Daniele Tani) e Vis Pesaro (dopo la 21a Ferruccio Bonvini per Simone Pazzaglia).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 772 volte, 1 oggi)