SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riportiamo di seguito una nota stampa dell’Amministrazione Comunale in cui si elencano le misure precauzionali prese in previsione dell’arrivdella perturbazione particolarmente fredda nelle prossime 24 ore.

Il Servizio Meteorologico dell’Aeronautica Militare ha diffuso un’allerta meteo per fenomeni intensi che riguarda anche il territorio di San Benedetto del Tronto.

Si segnala in particolare il forte abbassamento della temperatura percepita tra giovedì e venerdì a causa dell’aumento dei venti provenienti da nord e nord-est. L’inizio delle nevicate è previsto per giovedì pomeriggio ma il verificarsi di tale fenomeno nel nord delle Marche o in Romagna potrebbe comportare la chiusura del transito lungo l’autostrada A14 anche in mattinata.

In attuazione del Piano Neve provinciale, dunque, il Servizio Protezione civile del Comune di San Benedetto del Tronto ha disposto, da domani, giovedì, fino a cessazione dell’emergenza, l’apertura ininterrotta di un Centro di accoglienza presso la sede della stessa Protezione civile di viale dello Sport (Palazzetto “Speca”) per accogliere gli autisti che potranno essere costretti ad uscire dall’autostrada.

AGGIORNAMENTO ore 13,30

Il sindaco Giovanni Gaspari ha convocato per la tarda mattinata di oggi, mercoledì, una riunione con tutti i referenti del Comune e delle società che gestiscono servizi pubblici per coordinare le azioni in caso di nevicate. Erano presenti con il sindaco e l’assessore Luca Spadoni, i tecnici comunali Davarpanah Farnush, Mario Laureati, Gianluca Fioravanti, il comandante della Polizia Municipale Pietro D’Angeli e Vinicio Cipolloni, responsabile del Servizio di Protezione civile, il presidente Federico Olivieri e il responsabile tecnico Valentino Antonini per Picenambiente, il direttore di Multiservizi Fabrizio Pignotti.

Queste le decisioni assunte:
•    la sala operativa della protezione civile del Palasport, che rimarrà aperta da domani (vedi comunicato sopra), vedrà la presenza anche di tecnici comunali incaricati di monitorare la situazione, soprattutto nelle ore notturne;
•    a scopo precauzionale, qualora venissero confermate le previsioni di drastico calo delle temperature, si procederà a partire dal tardo pomeriggio di domani a spargere sale nelle aree di circolazione più a rischio e cioè tutte le rampe di accesso all’Ascoli Mare, lungo i sottopassi ferroviari, sulle strade che dalla statale Adriatica salgono verso la zona collinare;
•    per domani alle 12 il sindaco ha convocato i dirigenti scolastici per valutare insieme la necessità di disporre la chiusura delle scuole per venerdì e, se necessario, sabato;
•    un nuovo punto della situazione si farà domani alle 18 nella sala operativa della Protezione civile;
•    le segnalazioni di problematiche potranno essere rivolte alla sala operativa della Polizia Municipale (tel. 0735594443) dalle 8 alle 20. Dopo tale orario, si potrà contattare la sala operativa della Protezione civile (tel. 0735781486).
L’Amministrazione invita comunque i cittadini a collaborar Qualora sia necessario muoversi, l’invito è ad usare i mezzi pubblici e, se questo non è possibile, di munirsi di catene qualora la propria auto non monti pneumatici invernali.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.915 volte, 1 oggi)