Scritto dalla sambenedettese Bice Piacentini quasi cento anni fa e messa in scena per la prima volta nel 1924, Ttenella fa tappa al Concordia i prossimi 19 e 20 maggio, in occasione dei festeggiamenti in omaggio della memoria della poetessa, a settant’anni dalla scomparsa.

La rappresentazione, ad opera di Ribalta Picena, prevedrà la pubblicazione del testo e la mostra di foto originali dell’autrice. Per l’organizzazione si ringraziano anche la Lega Navale, l’Associazione Albergatori e il Circolo dei Sambenedettesi. L’appuntamento giunge in occasione dell’inserimento dei dati della Piacentini nel database nazionale, gestito dal Ministero per i Beni e le Attività Culturali, dedicato a “Memorie disperse – Progetti e percorsi di recupero e valorizzazione degli archivi femminili”.

Ttenella racconta la storia straziante della popolana innamorata e tradita lungo le spiagge di San Benedetto. Fidanzata dall’infanzia, viene mollata da Salvatore per la turista romana Bianca e non sopporta il dolore della perdita, tentando di avvelenarsi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 275 volte, 1 oggi)