GROTTAMMARE – Si gioca ancora di mercoledì nella 23ma giornata del Campionato Eccellenza Marche. I biancocelesti ospitano sull’erba del Pirani i pesaresi del Real Montecchio. Sfida sulla carta abbastanza semplice dato i marchigiani sono ultimi in classifica a soli due punti, con due pareggi all’attivo e purtroppo nessuna gara finora vinta.

Come per la sfida contro la Fortitudo Fabriano scenderemo in campo come se stessimo affrontando la prima in classifica – dice mister Zaini – anzi queste sono gare molto a rischio dato che ci potrebbe essere la tentazione di rilassarsi e affievolire l’impegno da sfoggiare in campo, e questo assolutamente non ce lo possiamo permettere a questo punto della stagione”.

La formazione rivierasca domani sarebbe al completo (a parte Ruggeri), dato che sono rientrati a pieno regime nelle fasi cicliche d’allenamento sia Iachini che Riccardo Adorante, mentre l’omonimo di quest’ultimo risulta squalificato. La punta Ramadori invece è in forse, per lui un risentimento accusato nelle ultime ore.

“Ai miei ragazzi – prosegue il mister – ultimamente sto ripetendo un concetto a cui tengo particolarmente, vale a dire lo sforzo, a cui tutti devono partecipare, nell’essere più cattivi e determinati da oggi in avanti. Ogni gara che andremo a giocare sarà difficile in quanto tutte le squadre adesso vogliono dimostrare il loro valore e il Real Montecchio è temibile anche per questo. Il Grottammare non deve essere da meno e dobbiamo scendere in campo tenacemente con l’ardore di vincere contro ogni avversario”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 100 volte, 1 oggi)