SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tutte le statistiche del girone F dopo la 21a Giornata (4a di Ritorno), quelle relative alla sfida di domenica 12 febbraio (dopo la sosta per il Torneo di Viareggio) al Riviera delle Palme tra la straordinaria Samb (reduce da 15 risultati utili consecutivi, 10 vittorie di fila, 12 nelle ultime 13 partite) ed il sorprendente Isernia (reduce da 2 successi consecutivi ultimo dei quali il 2-1 in rimonta alla Civitanovese, ed in generale viene da 4 vittorie nelle ultime 5 partite) di Logarzo (che ha rilevato all’11a Giornata l’esonerato Di Prisco), l’analisi delle sfide dirette tra le prime quattro in classifica.
La gara d’andata giocata al Mario Lancellotta di Isernia è finita 2-0 (15′ Covelli, 68′ Pettrone) per i molisani. Ad oggi quella è l’unica sconfitta esterna della Samb e l’unica gara finora in cui i rossoblu non sono andati a segno

STATISTICHE NEL DETTAGLIO SERIE D GIRONE F dopo la 21a Giornata (4a di ritorno):
POSITIVE:
Non ci sono più squadre imbattute ne in assoluto ne in trasferta. Mentre in casa oltre alla capolista Teramo è imbattuta anche la Civitanovese.
La più lunga striscia positiva finora è stata quella del Teramo che si è fermata a 16 risultati utili consecutivi (13 successi e 3 pareggi).
La miglior striscia positiva in corso è quella della Samb con 15 risultati utili consecutivi (12 successi e 3 pareggi)
Maggior numero di vittorie consecutive in corso: Samb con 10 successi consecutivi.
Non subisce gol da più partite: Teramo (270 minuti effettivi) da 3 gare consecutive
Miglior attacco: Teramo con 56 reti all’attivo , segnate con 11 diversi marcatori : Arcamone (11), Berra (2-poi passato alla Renato Curi Angolana), Borrelli (3), Bucchi (12), Ferrani (2), Laboragine (2), Masini (16), Petrella (4), Davide Traini (1), Valentini (2) e Vitone (1).
Miglior difesa: Teramo con 16 reti subite .
Migliore differenza reti: Teramo con un + 40 (56-16)
Maggior numero di vittorie: Teramo con 16 successi.
Minor numero di sconfitte: Civitanovese (3-1 ad Agnone e 2-1 ad Isernia), Samb (2-0 ad Isernia e 1-3 interno col Teramo) e Teramo (1-0 ad Ancona e 3-1 a Civitanova) con 2 ko a testa.
Maggior numero di pareggi: Civitanovese, Jesina, Miglianico, Recanatese e San Nicolò con 7 pari a testa. (Sul campo sarebbe a 7 pari raccolti anche l’Isernia che però essendo stato il suo pareggio interno col Luco Canistro, trasformato dal giudice sportivo in un successo [3-0 a tavolino] figura con 6 pareggi).
Le squadre che hanno fatto più punti in casa sono: Ancona 1905 (8 successi, 2 pareggi ed un ko) , Civitanovese (8 successi e 2 pareggi ) e Teramo (8 successi e 2 pareggi ) con 26 .
La squadra che ha fatto più punti in trasferta è il Teramo con 25 (8 successi, un pareggio e 2 ko).
La squadra con meno espulsioni (di giocatori) è il San Nicolò con solo 2 cartellini rossi fin qui rimediati .
La squadra con meno ammonizioni è il Teramo con 30 cartellini gialli fin qui rimediati .
Le squadre finora a segno col maggior numero di giocatori sono Ancona 1905 , Luco Canistro e Miglianico con 12 diversi elementi a testa.
Ancona : Alex Ambrosini (11), Cipolla (1), Costa Ferreira (1), Genchi (7), Daniele Gramacci (1), Guglielmi (2), Maiorano (1), Marino (1), Pesaresi (2), Ruffini (1), Mattia Santoni (6) e Tafani (1).
Luco Canistro : Albertazzi (1), Antonelli (1), Berardi [3], Ciaprini (1), De Lucia (1), Di Fausto (1), Di Matteo (4), Gabrieli (1), Pedalino (3) , Poziello (1), Severini (1) e Tomassi (1).
Miglianico: Chiacchiarelli (2), Conversano (1), D’Alesio (1), De Leonardis (1), De Luca (2), Di Marsilio (1), Lazzarini (4), Quintiliani (3), Serafini (1), Sichetti (1), Sparvoli (2) e Valbonesi (3) .
Migliore media inglese: Teramo con un +10.

NEGATIVE:
Maggior numero di sconfitte: Real Rimini con 17 ko.
Peggior striscia negativa in corso: Renato Curi Angolana con 6 ko consecutivi
Minor numero di vittorie:Real Rimini ancora a quota 0 successi.
Minor numero di pareggi: Santegidiese e Teramo con 3 pari a testa.
Peggior difesa: Real Rimini con 59 reti fin qui incassate.
Peggior attacco: Real Rimini con 6 sole reti fin qui realizzata.
Peggior differenza reti: Real Rimini con un -53 (6-59).
La squadra che ha fatto meno punti tra le mura amiche è il Real Rimini con 2 .
Le squadre che hanno fatto meno punti esterni sono: Luco Canistro (erano 3 i suoi punti sul campo ma il punto di Isernia gli è stato tolto) e Real Rimini a quota 2.
La squadra che ha rimediato più espulsioni (di giocatori) è la Civitanovese con 7 cartellini rossi .
La squadra con più ammonizioni è l’Isernia con 58 cartellini gialli fin qui rimediati .
Peggior media inglese: Real Rimini con un -37.

SCONTRI DIRETTI ALTA CLASSIFICA: Nella speciale classifica degli scontri diretti tra le attuali prime 4 squadre del torneo sono in testa Civitanovese (che è ancora imbattuta in questa personale e particolare classifica) e Samb con 7 punti a testa.
Per la squadra di Cornacchini un successo (il 3-1 interno al Teramo) e 4 pareggi (1-1 a Teramo, 0-0 casalingo con l’Ancona 1905 , altro 1-1 a San Benedetto del Tronto ed altro 0-0 sempre con l’Ancona stavolta a Del Conero). La formazione di Palladini ha raccolto invece 2 successi (entrambi contro l’Ancona 1905: 0-1 a Del Conero e 1-0 interno al Riviera delle Palme), un pareggio (1-1 interno con la Civitanovese) ed un ko (1-3 interno col Teramo).
Segue l’Ancona 1905 con 5 punti frutto di un successo (quello di misura per 1-0 nell’ultimo turno d’andata sul Teramo), 2 pareggi (entrambi per 0-0 e con la Civitanovese ) e 2 ko (entrambi con la Samb: lo 0-1 casalingo e l’1-0 subito al Riviera delle Palme).
Chiude questa particolare classifica il Teramo con 4 punti frutto di un successo (1-3 a San Benedetto del Tronto), un pareggio (1-1 interno con la Civitanovese) e 2 ko (1-0 al Del Conero di Ancona e 3-1 al Comunale di Civitanova).

STATISTICHE SAMB:
Vittorie: 14 (con Ancona 1905, Riccione, Atessa Val di Sangro, Santegidiese, Real Rimini, San Nicolò, Miglianico, Olympia Agnonese, Luco Canistro, Recanatese, Atletico Trivento, Vis Pesaro , di nuovo con l’Ancona 1905 anche al ritorno e di nuovo col Riccione come all’andata ).
Pareggi: 5 (con Atletico Trivento , Vis Pesaro , Renato Curi Angolana, Civitanovese e Jesina) .
Sconfitte: 2 (Isernia e Teramo).
Gol fatti: 38 (20 in casa dove finora è andata sempre a segno e 18 in trasferta) con 11 diversi marcatori (Carpani [1], Cremona [1], Di Vicino [4], Marini [2], Mengo [2], Napolano [9], Oretti [2], Pazzi [9], Gabriele Puglia [3], Storani [1] e Voinea [4] ).
Tranne la partita di Isernia persa 2-0 , la Samb ha segnato finora almeno un gol a partita in tutti gli incontri disputati.
Gol subiti: 20 (9 in casa ed 11 in trasferta).
Differenza reti: +18 (38-20).
Capocannonieri: Giordano Napolano e Christian Pazzi con 9 reti a testa.
Punti interni: 23 (su 10 gare casalinghe) : 7 successi, 2 pareggi ed un ko. La Samb finora è andata a segno in tutte le gare casalinghe disputate.
Punti esterni: 24 (su 11 gare in trasferta):7 successi, 3 pareggi ed un ko.
Espulsioni (di giocatori): 5 (D’Agostino, Mengo [2], Nicolosi e Pazzi) .
Ammonizioni: 54.
Media inglese: +6.

Statistiche ISERNIA (prossimo avversario Samb) :
Vittorie: 10 (Con Atessa Val di Sangro, Samb, Jesina, Real Rimini, Vis Pesaro, Luco Canistro * , Riccione, di nuovo con l’Atessa val di Sangro anche nel ritorno, Renato Curi Angolana e Civitanovese ) .
Pareggi: 6 (Con Renato Curi Angolana, Miglianico, Recanatese, Olympia Agnonese, Atletico Trivento ed Ancona 1905 ).
Sconfitte: 5 (Con Teramo, Civitanovese, Santegidiese, San Nicolò e di nuovo Teramo anche nel ritorno )
Gol fatti: 27 (sarebbero 29 con il 3-0 ottenuto a tavolino dalla partita interna col Canistro, ma noi abbiamo contato solo quelli segnati sul campo) con 8 diversi giocatori : Alessandrì (2), Covelli (7), Di Pastena (2), Digno (1), Manzillo (3), Panico (7), Pettrone (3) e Pollidori (1). Agli 8 marcatori biancocelesti va aggiunta l’autorete di Litterio (Olympia Agnonese).
Gol subiti: 25 (sarebbero 24 senza quello dell’1-1 interno col Canistro trasformato dal giudice sportivo in 3-0 a tavolino ma noi abbiamo contato tutti quelli subiti sul campo).
Differenza reti: +2 (27-25).
Capocannonieri: Covelli e Panico con 7 reti a testa.
Punti interni: 19 (su 10 gare casalinghe) 5 successi, 4 pareggi ed un ko .
Punti esterni: 17 (su 11 gare in trasferta): 5 vittorie, 2 pareggi e 4 sconfitte .
Espulsioni (di giocatori): 4 .
Ammonizioni: 58.
Media inglese: -5.

*= sul campo era finita in parità (1-1) ma il giudice sportivo ha poi assegnato il 3-0 a tavolino ai molisani.


COPPA ITALIA DI SERIE D:
RISULTATI QUARTI DI FINALE disputati in gara unica tra mercoledì 14 e giovedì 15 dicembre 2011:
Bogliasco d’Albertis-Ponte San Pietro Isola 1-0 ; Darfo Boario-Sandonà Jesolo (giocata giovedì 22 dicembre) 1-1 D.T.R. e 7-8 D.C.R.; Sant’Antonio Abate-Nardò 4-0; Viterbese-Santegidiese 2-0
D.T.R.= Dopo Tempi Regolamentari
D.C.R.= Dopo Calci Rigore
SEMIFINALI (andata 23 febbraio e ritorno 29 marzo):
Sandonà Jesolo – Bogliasco d’Albertis
Viterbese-Sant’Antonio Abate

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 413 volte, 1 oggi)