TORTORETO – Simula il furto di un’auto che invece era stata precedentemente sequestrata. E’ stato denunciato per simulazione di reato dai Carabinieri di Tortoreto un turco di 52 anni, G. T., commerciante residente a Tortoreto. L’uomo aveva sporto denuncia presso la locale stazione per il furto di una Bmw X5 che a suo dire sarebbe stata rubata a Giulianova. Sul luogo del presunto furto erano anche intervenuti i Carabinieri per la ricostruzione della dinamica, salvo poi, dopo verifiche approfondite, scoprire che in realtà l’auto era di proprietà di una società di leasing che, non avendo ricevuto il pagamento di alcune rate, aveva sporto denuncia per appropriazione indebita. Il veicolo era già stato rintracciato e sequestrato cinque giorni prima alla frontiera tra Polonia e Lituania. E’ probabile che l’intenzione era quella di far sparire il suv per rivenderlo poi nei paesi dell’Est europeo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 234 volte, 1 oggi)