CUPRA MARITTIMA – Si celebra la Giornata della Memoria per vivere nella speranza di un mondo migliore, far memoria del nostro passato e per non dimenticare.

Per il terzo anno consecutivo la giornata è organizzata della Consulta Giovanile “Francesco Brutti” e il Comune di Cupra Marittima, Assessorato alla Cultura e Assessorato alle Politiche Sociali e Giovanili.

Sabato 28 gennaio alle ore 21 presso la sede della Consulta di Lungomare Romita, andrà in scena lo spettacolo teatrale “Gli Angeli della mia infanzia” di Margherita Triboulet, dalla compagnia “Stabile degli Stracci” di Roma con una storia liberamente tratta dal libro “Scappa Armando” di Sergio Del Monte.

Sergio, commerciante romano di religione ebraica, trova in un libro di storia, una lettera anonima che denuncia alle autorità fasciste il suocero.

Siamo il 16 ottobre del 2001 e la memoria di Sergio rivive Roma e quel 16 ottobre del 1943 di deportazione al ghetto di tutti gli ebrei romani.

Lo spettatore viene messo a conoscenza delle vicende della famiglia di Sergio, mentre in lui si intrecciano passato e presente, riaffiorano episodi creduti dimenticati e nella sua coscienza nasce una consapevolezza nuova.

Storia intima ed introspettiva che affronta il tema dell’oblio, la necessità di ricordare e testimoniare alle nuove generazioni. Il testo è dedicato alla giornata della memoria ed è corredato da un documentario realizzato dalla compagnia.

Lo spettacolo è stato rappresentato in molte zone d’Italia riscuotendo ovunque consensi e apprezzamenti sia dal pubblico delle scuole sia dal pubblico adulto.

Sabato saranno in scena dunque Maria Adele Giommarini (che è anche regista e curatrice dei filmati), Marco Albano, Luca Vagnoni, e con le voci di Stefano Cuneo, Edoardo Fibbi, Guglielmo Fibbi, Daniele Gioannini, Antonio Lambertucci, Eleonora Manzini, Andrea Spadoni. L’ingresso è gratuito.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 166 volte, 1 oggi)