CUPRA MARITTIMA – Nuovo anno, nuovi appuntamenti per i Giovedì d’Essai del Cinema Margherita.
In programma fino al 16 febbraio i film presentati nei più importanti Festival, vincitori di premi e riconoscimenti. A dare il via alla rassegna “Frammenti dalla Biennale – Frammenti di Festival”, giovedì 26 gennaio alle 21.15, “Drive” di Nicolas Winding Refn. Il film, Premio per la miglior regia al Festival di Cannes 2011, narra la movimentata vita di Driver, di giorno stuntman per produzioni cinematografiche, di notte autista in rapine ad alta velocità. La sua storia si intreccia con quella di Irene, la giovane vicina di casa che ha un figlio piccolo e un marito appena uscito dal carcere. La donna finisce in un pericoloso giro criminale e Driver cerca di tirarla fuori dai guai.
“Quando arrivano a Hollywood, molti registi europei anche i più originali si uniformano all’industria, confezionando film formattati. Non è il caso del danese Nicola Winding Refn che, pur se in un film su commissione da un romanzo (di James Sallis), lascia tracce ben visibili della personalità mostrata nella trilogia Pusher e in Bronson. Uno struggente romanticismo lo traversa; malgrado alcune scene di estrema truculenza, alcune (tra tutte quella dell’ascensore) di un virtuosismo che le candida fin da ora alle future antologie del cinema. Non mancano i riferimenti metacinematografici, a cominciare dalla maschera di scena in lattice indossata dall’eroe per rendersi irriconoscibile. Il divo ascendente Ryan Gosling si conferma molto oculato nello scegliere le parti”. (Roberto Nepoti – La Repubblica)

Giovedì 2 febbraio la rassegna prosegue con “Tomboy”, vincitore del Teddy Award al Festival di Berlino 2011 e accolto con entusiasmo anche dalla critica francese. Opera seconda di Céline Sciamma, una delle più giovani rivelazioni del cinema europeo, tratta con maestria e profondità il tema dell’identità sessuale nell’infanzia e ha trionfato al 26° Torino GLBT Film Festival.

In programma giovedì 9 febbraioL’industriale” di Giuliano Montaldo, proiettato fuori concorso al Festival di Roma 2011, amara riflessione sulla crisi economica e sulla precarietà esistenziale. L’industriale Nicola Ranieri (Pierfrancesco Favino) è alle prese con il fallimento della sua fabbrica che si riflette negativamente nel rapporto con la moglie Laura (Carolina Crescentini).

A chiudere la rassegna giovedì 16 febbraio Monsters” presentato al Los Angeles Film Festival 2010 e vincitore nel 2011 del Science+Fiction Festival di Trieste. Film d’esordio del creatore di effetti speciali britannico Gareth Edwards, è definito “la più realistica invasione di mostri alieni mai vista sul grande schermo”.

Ingressi: € 6.00 interi, € 4.50 ridotti (con Tessera Acec Marche)
Ingresso universitari: € 4.00 (con libretto, sotto i 26 anni)

Inizio spettacoli ore 21.15

Info: 0735 778983 – centro.maritain@yahoo.it
www.cinemamargherita.com

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 218 volte, 1 oggi)