SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Si è disputata domenica 22 gennaio presso la piscina comunale di San Benedetto del Tronto la seconda fase del campionato regionale di nuoto Fisdir (Federazione Italiana Sport Disabilità Intellettiva Relazionale), organizzazione a cura dalla locale Asd Cavalluccio Marino sotto l’egida del comitato italiano paralimpico.

Sette le rappresentative societarie marchigiane: Anthropos di Civitanova M., Futura Sport di Macerata, Arcobaleno di Ancona, Idor nuoto di Fermo, Marche Nuoto di Jesi, Aispod di Fano e Cavalluccio Marino di Sbt per un totale di 96 atleti.

Molto buone le prestazioni degli atleti Cavalluccio Marino: le tre staffette sempre sul podio con tre medaglie d’argento evidenziando un netto miglioramento nella complicità e nello spirito di gruppo; ottimi anche i crono individuali nel segno di una costante crescita del settore promozionale della squadra seguito dagli allenatori Vanessa Cicchi e Vincenzo Ricci.

Una folta presenza di autorità e personalità ha dato risalto alla manifestazione: hanno premiato gli atleti l’assessore allo sport del Comune di San Benedetto del Tronto Marco Curzi, l’assessore regionale Sandro Donati, Romano Costantini past president e segretario del Lyon’s Club Host di San Benedetto, il presidente del Coni Provinciale Aldo Sabatucci e la presidente della sezione anffas La Rosa Blu di Martinsicuro Danila Corsi; ha curato la segreteria gare il Delegato Regionale Fisdir Luca Belardoni e ha infine presenziato la manifestazione il presidente regionale del comitato paralimpico Luca Savoiardi.

Sono ben 25 gli anni di attività della Cavalluccio Marino e sono in cantiere varie iniziative per celebrare la ricorrenza, a partire da una lotteria a scopo benefico con serata musicale ed estrazione dei premi il prossimo 25 aprile presso l’agraria club di Porto d’Ascoli.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 444 volte, 1 oggi)