Jrvs Ascoli-Porto d’Ascoli 2-3

JRVS ASCOLI: Giovannozzi, Giovannucci (46’ Angelini A), Del Buono, Passalacqua, Romani (39’ Nardinocchi), Melosso, De Marco, Petracci, Manca, Luzi, Gigli (60’ Marini R).

A disposizione: Balocchi, Bianchini, Accorsi. Allenatore: Morganti

PORTO D’ASCOLI: Santarelli, Leopardi, Sansoni, Cipolloni, Listrani, Capretti, Pelliccioni, Angelini F, Marini S (90’ Virgili), Malizia (61’ Roma), Di Girolamo.

A disposizione: Piunti, Ruggeri, Mercatili, Semini, Fabiani. Allenatore: Sirocchi

ARBITRO: Bolognesi di Fermo

MARCATORI: 21’ Gigli (Jrvs), 33’ Angelini, 49’ Luzi rig (Jrvs), 80’ Di Girolamo, 88’ Pelliccioni

NOTE: 49’ Listrani per fallo di mano (Pda), 58’ Petracci per doppia ammonizione.

ASCOLI PICENO – Tutto con il cuore. Il Porto d’Ascoli subisce e reagisce fino all’urlo finale: terzo posto. I ragazzi di mister Sirocchi macinano gioco, vanno due volte in svantaggio senza mai smettere di combattere tant’è che quasi allo cadere si prendono l’intero bottino guadagnando ben due posizioni in classifica.

Inizio guardingo per la Jrvs Ascoli che prova a tenere a bada gli ospiti fino al 21’ quando passa in vantaggio: su punizione, Gigli indisturbato ha tutto il tempo di coordinarsi per una mezza rovesciata che si infila alla spalle di Santarelli. Al 25’ tocco di Marini per Malizia, una zampata che sorvola di un soffio la traversa.

Poi al 33’ il Porto d’Ascoli pareggia i conti: un missile di Angelini si incunea nell’angolino basso alla destra di Giovannozzi. Ancora gli ospiti in avanti con Marini il quale gioca di destrezza ma il suo destro termina alto. Al 42’ Gigli prova a sorprendere Santarelli che si salva in due tempi.

Ripresa movimentata e per cuori forti. Scocca il 49’, i biancocelesti rimangono in dieci per l’espulsione diretta di Listrani reo di aver toccato la palla con le mani in area e l’arbitro concede il rigore alla Jrvs: Luzi realizza. Al 58’ la direttrice di gara manda anzi tempo negli spogliatoi Petracci per doppia ammonizione. In dieci contro dieci si riaprono i giochi.

Al 77’ punizione di Di Girolamo che finisce in angolo. Ma all’80’ giunge il pari ospite: cavalcata di Peliccioni sulla corsia di sinistra che dal fondo serve all’indietro Di Girolamo, sinistro che mette Giovannozzi fuori causa. Il Porto d’Ascoli non si accontenta: Cipolloni dal limite, la palla termina sul fondo.

E all’88’ la banda di Sirocchi passa in vantaggio: fa tutto Pelliccioni; padrone della corsia di sinistra entra in area aggira Giovannozzi e a porta sguarnita cala il tris. L’ultimo sussulto arriva al 93’ quando i guantoni di Santarelli salvano il risultato su una punizione di Luzi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 478 volte, 1 oggi)