SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’ora X sta per scoccare. Il sindaco e i referenti di Terre.it, lo spin off dell’Università di Camerino chiamato a eseguire uno studio sul deposito di gas metano proposto dalla Gas Plus, si sono incontrati nel pomeriggio di venerdì per definire gli ultimi aspetti in vista della fase di protocollo del rapporto finale, prevista per i primi giorni della prossima settimana. Al faccia a faccia ha partecipato anche il primo cittadino di Monteprandone, Stefano Stracci.

“Successivamente – si legge in un comunicato -l‘amministrazione provvederà a consegnare il lavoro alla Commissione comunale tecnico consultiva alla quale spetterà definire forme e tempi della sua divulgazione”.

Pur non rappresentando l’ultima tappa della vicenda, la relazione di Terre.it avrà tuttavia alta valenza politica, in quanto a più riprese il Partito Democratico e Gaspari hanno dichiarato di voler attendere tale risposta prima di esprimere una chiara posizione in materia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 286 volte, 1 oggi)