TERAMO – La Provincia di Teramo partecipa dal 20 al 22 gennaio alla “Fiera Internazionale di Stoccarda CMT (Caravan Motor Touristik)”, prestigiosa kermesse dedicata al settore viaggi “su ruote” (auto, camper, caravan) e agli appassionati del turismo all’aria aperta, in particolare cicloturismo e trekking.
L’iniziativa, presentata dall’assessore provinciale al turismo, Ezio Vannucci, da Giuseppe Delli Compagni e Ivano Ortelli, della Faita Abruzzo Federcamping, e dalla sommelier Catia Soardi, tra le massime esperte del settore, “rientra nel cartello di esposizioni internazionali – ha affermato Vannucci – concordato con la Regione Abruzzo a sostegno della promozione delle nostre aree interne e che ci vedrà presenti, dopo il salone di Stoccarda, anche ad Utrecht e Charleroi, insieme all’Ente Parco.”
Vannucci ha ribadito l’importanza della manifestazione e ha spiegato che “nello stand Abruzzo, rappresentanto dalle Province di Teramo e Pescara e organizzato in collaborazione con la Faita, ci saranno delle specifiche sessioni di degustazione in cui verrà presentato il meglio della nostra enogastronomia, come la porchetta abbinata ai vini Docg delle colline teramane.”
In particolare la porchetta ha entusiasmato l’Ente fiera tedesco, tanto che il direttore dello Schweinemuseum di Stoccarda (ospitato nei locali di un vecchio mattatoio) ha chiesto di poter esporre nel museo la testa della porchetta di Campli, ipotizzando anche un gemellaggio con il comune farnese.
Insomma quasi duemila gli espositori provenienti da tutto il mondo in una vetrina fondamentale per un territorio come quello abruzzese che si presta al turismo all’aria aperta, come confermato dalle parole del presidente della Faita Abruzzo e del Consorzio Abruzzo Promotion, Delli Compagni: “La peculiarità dello stand è nel fatto che l’animazione è a cura degli stessi operatori del settore, che conoscono benissimo il territorio. Il teramano rappresenta una meta di indubbio interesse per il turismo all’aria aperta, in quanto può vantare un lungo tratto di costa collegato con piste ciclabili. La partecipazione a questa, come ad altre importanti vetrine, testimonia che siamo finalmente riusciti nell’obiettivo di capitalizzare le risorse e metterci insieme, pubblico e privato, nella consapevolezza che l’unione fa la forza ”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 267 volte, 1 oggi)