MARTINSICURO – Negozi ad attività inerenti la ristorazione sempre aperti a Martinsicuro. Il sindaco Di Salvatore ha emesso un’ordinanza con cui liberalizza sia gli orari di apertura che i riposi festivi, domenicali o infrasettimanali degli esercizi commerciali presenti in città. D’ora in poi non ci saranno più aperture e chiusure uguali per tutti, ma ogni esercente potrà decidere in autonomia quelli relativi alla propria attività. L’ordinanza (che recepisce le direttive sulle liberalizzazioni previste dal Governo Monti) è datata 18 gennaio: è dunque già in vigore ed è rivolta alle “attività commerciali e di somministrazione di alimenti e bevande, ivi comprese le attività artigianali operanti nel settore alimentare, quali rosticcerie, piadinerie, pizzerie da asporto, cornetterie e similari”. Via libera dunque a negozi e ristoranti aperti a qualsiasi ora, con gli esercenti tenuti a rispettare, come unico obbligo, quello di esporre bene in vista al pubblico gli orari di apertura del locale, indicando, se previsto, anche il giorno di riposo settimanale.

“Liberalizzare gli orari – ha affermato l’assessore al Commercio Enzo Carboni – comporterà vantaggi sia per i clienti che per i commercianti, poiché i primi potranno usufruire di più servizi e i secondi potranno adattare gli orari di apertura e chiusura in base alle esigenze della propria clientela. Riteniamo inoltre – prosegue Carboni –che ci saranno ripercussioni positive anche sul turismo, poiché i turisti avranno la possibilità di fruire con maggiore libertà di negozi, ristoranti, stabilimenti balneari, gelaterie e dei tanti esercizi commerciali presenti in città, contribuendo ad aumentare gli introiti per gli esercenti”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 237 volte, 1 oggi)