SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Dopo aver ricevuto, lo scorso 30 novembre ad Ancona, dalle mani del dirigente del Ministero per i beni e le attività Culturali Antonio Corsi l’onorificenza di “gruppi di interesse comunale per la musica popolare e amatoriale” dal “Tavolo nazionale per la promozione della musica popolare e amatoriale”, le corali sambenedettesi e la banda cittadina sono state omaggiate dall’amministrazione in un incontro tenutosi sabato 13 gennaio, presso l’auditorium “Tebaldini” di viale De Gasperi.

Accompagnati dai presidenti e dai direttori artistici, i cantori delle corali “Padre Giovanni dello Spirito Santo”, “Padre Domenico Stella”, “Laudate Dominum”, “Riviera delle Palme” e “Giovanni Tebaldini” e della Banda cittadina hanno eseguito alcuni canti Nottata de luna, Va Pensiero e nell’Inno di Mameli, diretti per l’occasione dal maestro Stefania Spacca, regalando ai presenti un mini-concerto di un unico grande coro.

“È un’occasione per incontrarsi e per festeggiare tutti insieme – ha dichiarato l’assessore alla cultura Margherita Sorge, presente all’incontro – Per l’amministrazione comunale si tratta di un traguardo straordinario arrivato poi nell’occasione del sesquicentenario dell’unità nazionale. Spero che anche il 2012 possa essere ricco di soddisfazioni. La situazione finanziaria non è delle migliori ma spero che l’assessore regionale Marcolini mantenga quanto ha sempre detto e cioè che la cultura non sarà toccata. Mi auguro che ciò sia vero perché altrimenti non ci sarà futuro per il grande movimento culturale delle Marche e del Piceno in particolare, con gravissime conseguenze sulla qualità di vita dei cittadini, dei più giovani in particolare”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 59 volte, 1 oggi)