Ingredienti per 4 persone
500 g di verza
350 g di riso Carnaroli o Arborio
1 l di brodo vegetale
1 scalogno
40 g di Parmigiano Reggiano
Sale, pepe nero
1 noce di burro infarinata

Tagliate la verza a striscioline. Spellate e tagliate a fettine lo scalogno. In un tegame fate dorare lo scalogno con una filo d’olio extravergine d’oliva. Unite la verza e fatela rosolare per qualche minuto a fiamma viva. Bagnate con un mestolo di brodo caldo, fate sfumare e unite il riso. Tostate il riso con la verdura per 3 minuti. Unite due mestoli di brodo, abbassate la fiamma e fate cuocere per 25 minuti (per precisione attenetevi al tempo di cottura indicato sulla confezione del riso che state utilizzando) aggiungendo ancora brodo quando il riso inizia ad asciugarsi. Regolate di sale e unite un manciata di pepe. A cottura quasi ultimata aggiungete una noce di burro infarinata per aumentarne la cremosità del piatto. Fate scioglire il burro e spegete il fornello. Mantecate il risotto con una spolverata di parmigiano e servitelo dopo un paio di minuti.
L’abbinamento
Un vino bianco di buon corpo come il tradizionale Falerio incontra bene il sapore deciso di questo risotto.
Laura Di Pietrantonio

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.116 volte, 1 oggi)