SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’associazione Itb Italia non cede alla rassegnazione ed anzi, contro la direttiva Bolkestein, si dice pronta ad armarsi di codici e leggi.

Si terrà  il prossimo 3 febbraio alle ore 15 presso l’auditorium Tebaldini del Comune di San Benedetto, l’appuntamento per ascoltare il piano delle azioni legali messo a punto dal collegio di avvocati reclutati dall’ associazione. L’incontro sarà un preludio all’appuntamento del prossimo 23 febbraio quando il presidente dell’Itb Giuseppe Ricci insieme ai rappresentanti di altri movimenti e associazioni si recherà a Roma per un confronto con il ministro del turismo Piero Guidi e quello degli affari europei Enzo Moavero Milanesi.

«I nostri politici – afferma il presidente Giuseppe Ricci – devono capire che gli imprenditori balneari sono da generazioni uomini affaticati dal tempo e dal destino ma abituati da sempre a lottare a non mollare mai. Il nostro obiettivo è richiedere la trasformazione del regime di licenza per le nostre imprese da concessoria a autorizzativa come per tutte le altre attività commerciali. Vediamo su questo nuovo governo ha intenzione di preservare il nostro”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 263 volte, 1 oggi)