SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Cinque appuntamenti in favore della cultura. “A pranzo con la storia”, oltre ad essere un esperimento assoluto, rappresenterà il binomio tra conoscenza e divertimento. “In un momento di crisi come questo almeno cerchiamo di non disperdere il sapere”, afferma l’assessore alla Cultura, Margherita Sorge.

Ecco allora l’idea di avviare un ciclo di conferenze domenicali che porteranno all’Hotel Calabresi i più stimati studiosi di storia delle università italiane. Si partirà il 15 gennaio con il professor Emilio Gentile, che disquisirà coi presenti sul tema dell’Unità d’Italia. Successivamente, al costo di 20 euro, sarà possibile partecipare al pranzo. Tra gli ospiti anche gli studenti delle scuole secondarie della provincia di Ascoli Piceno: “Per invogliarli – spiegano gli organizzatori, tra cui spiccano Gino Troli e Mimmo Minuto – verrà riconosciuto ai presenti un attestato che inciderà sull’assegnazione finale dei crediti formativi”.

Il 19 febbraio sarà la volta di Luigi Goglia, che affronterà l’argomento del colonialismo in Libia. Ed ancora il 13 maggio Miguel Gotor ricorderà la vicenda Moro. Il tutto si concluderà il 3 giugno con Simona Colarizi che ripercorrerà i momenti cruciali della Repubblica Italiana.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 152 volte, 1 oggi)