SAN BENEDETTO DEL TRONTO – E’ arrivato nel pomeriggio di lunedì 9 gennaio, un annuncio di reclamo da parte dell’Atletico Trivento. Soltanto domani verrà fatta luce sui contenuti del comunicato che la società molisana invierà ai dirigenti rossoblu.

“Siamo assolutamente certi della regolarità del nostro campo, ma soprattutto siamo convinti dell’atteggiamento che abbiamo assunto durante la partita di domenica – spiega il dg Giulio Spadoni – Se l’arbitro ammettesse di aver commesso un errore tecnico la partita dovrebbe ripetersi ma non credo che questo accadrà. Attenderemo  la mattinata di domani per capire di cosa si tratta”.

Anche il vicepresidente Claudio Bartolomei non sembra essere turbato dall’odierno avviso poichè altri sono i crucci che attualmente lo impegnano. Lontani da concrete trattative riguardanti un possibile coinvolgimento societario da parte di altri imprenditori, Bartolomei non nasconde il suo scetticismo ma ribadisce come la “programmazione” sia fondamentale. “Qualora non riuscissimo ad ampliare il direttivo, riusciremo comunque ad arrivare fino a maggio. Noi stiamo lavorando per il prossimo anno”.

Non fa mistero, inoltre, delle spese effettuate nel corso del campionato: “Fino ad ora abbiamo investito 340 mila euro. Se ne avessimo spesi 700 le cose sarebbero andate diversamente. Sul mercato, con le uscite, abbiamo recuperato molto ed ora continueremo a proseguire con impegno”

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.405 volte, 1 oggi)