CUPRA MARITTIMA – Certo vedere un siamese ed un pechinese prendere l’ostia può far sorridere ma il senso di universalità di quello che gli antichi greci chiamavano “ecclesia” traspare tutto in occasione della festa di Sant’Antonio Abate.

L’Associazione “Tourist Ok” e all’amministrazione Comunale organizzano per domenica 15 gennaio la festività di “Sant’Antonio” rispolverando  antiche usanze, riti religiosi e civili.

Dopo il successo dello scorso anno e la forte connotazione rievocativa fa di questa festa un momento particolarmente suggestivo e allegro con un interessante programma: inizio alle ore 7:30 con la Santa Messa presso la Chiesa di Sant’Egidio con il trasferimento del Santo alla sala della Comunità presso il Cinema Margherita.

Alle ore 8 in piazza della Libertà iniziano i festeggiamenti per il Protettore degli animali con la distribuzione del panino con la fettina di manzo e i “dolci di Sant’Antonio”, inoltre si svolgerà il mercatino dei prodotti tipici degli agricoltori cuprensi e alcuni volontari raccoglieranno offerte da destinare alla ristrutturazione della chiesa di San Basso. Sarà un’occasione per esprimere la propria solidarietà alla parrocchia con un piccolo gesto concreto.

Alle ore 9:30 la Santa Messa presso il Cinema Margherita, al termine la processione in Via Roma la stessa dove sorge la chiesa di San Basso, con la benedizione dei mezzi agricoli, degli animali domestici e da lavoro. Non mancheranno gli amici a quattro zampe sia esso cane, gatto, maiale, capretta ma anche canarini, pesci rossi o tartarughe. Alcuni animali permarranno tutta la giornata. La Messa delle ore 11 si celebrerà con il ritorno del Santo presso la Chiesa di Sant’Egidio.

Per pranzo tutti presso il ristorante “Europa” con un menù tipico ad un prezzo convenzionato. Per saperne di più è possibile contattare il ristorante allo 0735.778033.

Nel pomeriggio la festa continua con i giochi popolari e la musica del gruppo di intrattenimento folkloristico dei “Pasquellari” che canteranno canzoni tradizionali in vernacolo. Il ricavato della giornata sarà devoluto in beneficenza.

In occasione della festività di Sant’Antonio la parrocchia dedica un triduo, ovvero uno spazio di tre giorni: il 14, il 16 ed il 17 gennaio, nei quali alle ore 18:30 presso la chiesa di Sant’Egidio si terrà la Santa Messa e letture sulla vita del Santo.

Per Cupra sono momenti di aggregazione festosi e colorati per i quali gli amanti della tradizione sfidano e vincono il freddo invernale, immancabile a gennaio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 250 volte, 1 oggi)