SAN BENEDETTO DEL TRONTO- La 18a Giornata (1a di Ritorno) del Campionato di Serie D Girone F è andata in archivio con 8 successi (di cui 2 esterni) ed un solo pareggio ; 25 le reti messe a segno in questo 18° turno.
Torneo ufficialmente riaperto, con le prime 4 squadre raccolte in altrettanti punti. Inizia male il 2012 della capolista Teramo che sembra accusare come la scorsa stagione problemi d’altura. I teramani hanno infatti incassato sul campo della straordinaria Civitanovese (al 7° risultato utile consecutivo , 3° vittoria di fila, la 5a consecutiva in casa nonchè il 6° successo nelle ultime 7 gare) il 2° ko consecutivo (sempre esterno, dopo quello di Ancona nell’ultima Giornata d’andata) chiudendo la gara in 9 uomini per le espulsioni del capitano Calabuig (al 22′) e del portiere Serraiocco sul finire del 1° tempo, nell’azione del rigore che ha portato i rossoblu sul 2-0 . E così le 3 inseguitrici tutte marchigiane si avvicinano prepotentemente alla vetta. Infatti l’Ancona 1905 (al 7° risultato utile consecutivo , 2° successo di fila, il 3° nelle ultime 4 partite) espugnando di misura e nel finale il campo della Renato Curi Angolana (al 3° ko consecutivo, il 2° di fila in casa) si è portata a -2 dalla vetta , la già citata Civitanovese a -3 e la Samb a -4.
La squadra di Palladini per ora ancora quarta, battendo di misura tra le mura amiche l’Atletico Trivento (al 2° ko consecutivo, dopo quello interno con la Civitanovese, triventini scivolati ora al 7° posto) prosegue la sua straordinaria striscia positiva giunta al 12° risultato utile consecutivo, nonchè settima vittoria di fila, 5a consecutiva in casa e nono successo nelle ultime 10 partite disputate.
Al 5° posto , a 10 dalla Samb, salgono scavalcando il già citato Atletico Trivento l’ottimo Isernia (al 9° risultato utile consecutivo, nonchè 2° successo di fila dopo quello di Riccione) e la Vis Pesaro (al 2° successo consecutivo dopo quello interno sempre per 1-0 con l’Angolana).
La formazione di Logarzo che è in serie positiva da 9 turni, ha battuto in rimonta tra le mura amiche l’Atessa Val di Sangro (al 3° ko nelle ultime 4 partite, il 3° consecutivo in trasferta) che aveva chiuso la prima frazione in vantaggio.
Mentre la squadra di Pazzaglia , che non subisce gol da 2 partite e prossima avversaria della Samb ha espugnato seppur a fatica e solo nel finale (89′) con un gol del rientrante Vicini il campo del fanalino di coda Real Rimini (al 2° ko consecutivo dopo la cinquina subita ad Agnone, il 4° nelle ultime 5 partite).

Risultati e marcatori della 18a Giornata (1a di ritorno) di domenica 8 gennaio 2012:
Civitanovese-Teramo 3-1 (21′ Paganotto, 48′ Michael Traini su rigore , 69′ Davide Traini [T], 93′ Stefano Mandorino ) ; Isernia-Atessa Val di Sangro 3-1 (2’ D’Angelo [A.V.S.], 49’ Pettrone, 66’ Covelli, 87’ Panico ) ; Jesina- Luco Canistro 4-0 (4′ Sebastianelli, 39′ e 54′ Alessandro Gabrielloni, 65′ Nicola Cardinali) ; Miglianico-Recanatese 3-0 (7′ Quintiliani, 13’ e 54′ Lazzarini ) ; Real Rimini -Vis Pesaro 0-1 (89′ Vicini) ; Renato Curi Angolana-Ancona 1905 (senza la presenza del pubblico ospite, visto divieto ) 0-1 (80′ Cipolla) ; Samb-Atletico Trivento 2-1 (23′ Marini, 67′ De Stefano [A.T. ], 79′ Di Vicino); San Nicolò -Olympia Agnonese 2-2 (11′ Sivilla [O.A.], 43′ Galli [S.N.] su rigore , 62′ Sivilla [O.A.], 78′ Di Paolantonio [S.N.] ); Santegidiese-Riccione 1-0 (84′ La Vista).

CLASSIFICA: Teramo 42, Ancona 1905 40, Civitanovese 39, Sambenedettese 38, Isernia e Vis Pesaro 28, Atletico Trivento e San Nicolò 26, Olympia Agnonese 25 , Recanatese 24 , Atessa Val di Sangro e Santegidiese 21, Jesina e Riccione 19, Renato Curi Angolana 17, Luco Canistro 14, Miglianico 12, Real Rimini 4.

Prossimo turno 19a Giornata (2a di Ritorno) di domenica 15 gennaio 2012 ore 14:30:
Ancona 1905-Civitanovese (all’andata 0-0) ; Atessa Val di Sangro- San Nicolò (0-1) ; Atletico Trivento-Santegidiese (2-1) ; Luco Canistro-Real Rimini (0-0); Olympia Agnonese-Miglianico (2-0) ; Recanatese-Jesina (1-1) ; Riccione- Renato Curi Angolana (1-2) ; Teramo-Isernia (2-0) ; Vis Pesaro-Samb (1-1) .

CLASSIFICA CANNONIERI: In testa alla classifica marcatori c’è l’argentino Gerardo Masini del Teramo con 15 gol (nessun rigore trasformato). Alle sue spalle troviamo Bellucci della Vis Pesaro, Keita dell’Olympia Agnonese e Stefanelli del Riccione con 11 centri a testa. Completano il podio Ambrosini dell’Ancona 1905 e Traini della Civitanovese con 10 reti ciascuno. Dietro di loro vi sono l’argentino Arcamone del Teramo, Napolano della Samb e Galli (7 con la Santegidiese e 2 col San Nicolò) con 9 centri ciascuno. Seguono Bucchi del Teramo, D’Ambrosio dell’Olympia Agnonese e Pazzi della Samb con 8 reti a testa.
Dietro di loro vi sono Aquaro dell’Atletico Trivento, Buonocore del Riccione, Genchi dell’Ancona 1905 con 7 gol a testa. Poi troviamo Lalli del San Nicolò, Panico dell’Isernia e Parmigiani della Renato Curi Angolana con 6 reti ciascuno.
Alle loro spalle ci sono Arce e Di Paolantonio del San Nicolò, Buonaventura della Civitanovese, Covelli dell’Isernia, Tommaso Gabrielloni della Jesina, Isotti della Renato Curi Angolana, Mattia Santoni dell’Ancona 1905, Spinaci della Civitanovese e Zonghetti della Vis Pesaro con 5 centri ciascuno. Poi troviamo Allegretti , Patti e Rizzi della Santegidiese, Chicco della Recanatese, D’Angelo dell’Atessa Val di Sangro, De Stefano dell’Atletico Trivento, Di Matteo del Luco Canistro, Di Vicino della Samb, Di Vito, Minadeo e Palumbo dell’Atletico Trivento, La Vista della Santegidiese, Patrizi della Recanatese, Petrella del Teramo e Torelli della Vis Pesaro con 4 reti ciascuno . Seguono Bisegna dell’Atletico Trivento, Bolzan e Stefano Mandorino della Civitanovese, Costantino del San Nicolò, Di Camillo e Giansante dell’Atessa Val di Sangro, D’Ippolito della Santegidiese, Marchetti della Recanatese, Pettrone dell’Isernia, Quintiliani del Miglianico, Scampamorte dell’Olympia Agnonese , Tantuccio del Riccione, Valbonesi del Miglianico, Vicini della Vis Pesaro, Voinea della Samb, Berra (2 col Teramo ed 1 con la Renato Curi Angolana) e Guglielmi (2 con l’Ancona 1905 ed uno con la maglia dell’Atletico Trivento) con 3 gol a testa.

STATISTICHE NEL DETTAGLIO:
POSITIVE:
Non ci sono più squadre imbattute ne in assoluto ne in trasferta . Mentre in casa oltre alla capolista Teramo è imbattuta anche la Civitanovese.
La più lunga striscia positiva finora è stata quella del Teramo che si è fermata a 16 risultati utili consecutivi (13 successi e 3 pareggi).
La miglior striscia positiva in corso è quella della Samb con 12 risultati utili consecutivi (9 successi e 3 pareggi)
Maggior numero di vittorie consecutive in corso: Samb con 7 successi consecutivi.
Non subiscono gol da più partite: Ancona 1905 (242 minuti complessivi) e Vis Pesaro (180 minuti effettivi) da 2 gare consecutive
Miglior attacco: Teramo con 45 reti all’attivo.
Miglior difesa: Ancona 1905 con 15 reti subite .
Migliore differenza reti: Teramo con un + 29 (45-16)
Maggior numero di vittorie: Teramo con 13 successi .
Minor numero di sconfitte: Civitanovese con un solo ko (3-1 ad Agnone)
Maggior numero di pareggi: Isernia e Jesina con 7 pari a testa .
La squadra che ha fatto più punti in casa è la Civitanovese con 23 (7 successi e 2 pareggi ) .
La squadra che ha fatto più punti in trasferta è il Teramo con 22 (7 successi, un pareggio e 2 ko).
La squadra con meno espulsioni (di giocatori) è il San Nicolò con solo 2 cartellini rossi fin qui rimediati .
La squadra con meno ammonizioni è il Teramo con 25 cartellini gialli fin qui rimediati .
Le squadre finora a segno col maggior numero di giocatori sono Ancona 1905 e Miglianico con 12 diversi elementi a testa.
Ancona : Alex Ambrosini (10), Cipolla (1), Costa Ferreira (1), Genchi (7), Daniele Gramacci (1), Guglielmi (2), Maiorano (1), Marino (1), Pesaresi (2), Ruffini (1), Mattia Santoni (5) e Tafani (1).
Miglianico: Chiacchiarelli (2), Conversano (1), D’Alesio (1), De Leonardis (1), De Luca (2), Di Marsilio (1), Lazzarini (2), Quintiliani (3), Serafini (1), Sichetti (1), Sparvoli (1) e Valbonesi (3) .
Migliore media inglese: Teramo con un +8.

NEGATIVE:
Maggior numero di sconfitte: Real Rimini con 14 ko .
Peggior striscia negativa in corso: Renato Curi Angolana e Riccione con 3 ko consecutivi a testa
Minor numero di vittorie: Real Rimini ancora a quota 0 successi.
Minor numero di pareggi: Atessa Val di Sangro, Santegidiese e Teramo con 3 pari a testa.
Peggior difesa: Real Rimini con 50 reti fin qui incassate.
Peggior attacco: Real Rimini con 6 sole reti fin qui realizzata.
Peggior differenza reti: Real Rimini con un -44 (6-50).
La squadra che ha fatto meno punti tra le mura amiche è il Real Rimini con 2 .
Le squadre che hanno fatto meno punti esterni sono: Miglianico e Real Rimini a quota 2.
Le squadre che hanno rimediato più espulsioni (di giocatori) sono Real Rimini e Recanatese con 6 cartellini rossi fin qui rimediati a testa.
La squadra con più ammonizioni è l’Isernia con 54 cartellini gialli fin qui rimediati .
Peggior media inglese: Real Rimini con un -32.

SCONTRI DIRETTI ALTA CLASSIFICA: Nella speciale classifica degli scontri diretti tra le attuali prime 4 squadre del torneo è in testa la Civitanovese (che è ancora imbattuta in questa personale e particolare classifica) avendo raccolto 6 punti frutto di un successo (il 3-1 interno al Teramo) e 3 pareggi (1-1 a Teramo, 0-0 casalingo con l’Ancona 1905 ed altro 1-1 a San Benedetto del Tronto).
Seguono 3 formazioni: Ancona 1905, Samb e Teramo con lo stesso numero di punti : 4 . La squadra dorica ha il seguente score: un successo (quello di misura per 1-0 nell’ultimo turno d’andata sul Teramo), un pareggio (lo 0-0 di Civitanova) ed un ko (lo 0-1 casalingo contro la Samb). Anche la formazione di Palladini ha raccolto un successo (0-1 ad Ancona), un pareggio (1-1 interno con la Civitanovese) ed un ko (1-3 interno col Teramo) . La compagine di Cappellacci invece ha raccolto un successo (1-3 al Riviera delle Palme), un pareggio (1-1 interno con la Civitanovese) e 2 ko (1-0 al Del Conero di Ancona e 3-1 a Civitanova).

STATISTICHE SAMB:
Vittorie: 11 (con Ancona 1905, Riccione, Atessa Val di Sangro, Santegidiese, Real Rimini, San Nicolò, Miglianico, Olympia Agnonese, Luco Canistro, Recanatese ed Atletico Trivento).
Pareggi: 5 (con Atletico Trivento , Vis Pesaro , Renato Curi Angolana, Civitanovese e Jesina) .
Sconfitte: 2 (Isernia e Teramo).
Gol fatti: 33 (come Ancona e Civitanovese. 19 in casa dove finora è andata sempre a segno e 14 in trasferta) con 10 diversi marcatori (Cremona [1], Di Vicino [4], Marini [2], Mengo [2], Napolano [9], Oretti [1], Pazzi [8], Gabriele Puglia [2], Storani [1] e Voinea [3] ).
Tranne la partita di Isernia persa 2-0 , la Samb ha segnato finora almeno un gol a partita in tutti gli incontri disputati.
Gol subiti: 19 (9 in casa e 10 in trasferta).
Differenza reti: +14 (33-19).
Capocannoniere: Giordano Napolano con 9 reti.
Punti interni: 20 (su 9 gare casalinghe) : 6 successi, 2 pareggi ed un ko. La Samb finora è andata a segno in tutte le gare casalinghe disputate.
Punti esterni: 18 (su 9 gare in trasferta): 5 successi, 3 pareggi ed un ko.
Espulsioni (di giocatori): 4 (D’Agostino, Mengo, Nicolosi e Pazzi) .
Ammonizioni: 48.
Media inglese: +2.

Statistiche Vis Pesaro (prossimo avversario Samb) :
Vittorie: 8 (Con Real Rimini, Miglianico, Olympia Agnonese, San Nicolò, Luco Canistro, Ancona 1905, Renato Curi Angolana e di nuovo come all’andata col Real Rimini) .
Pareggi: 4 (Con Samb, Recanatese, Atessa Val di Sangro e Civitanovese).
Sconfitte: 6 (Con Jesina, Atletico Trivento, Riccione, Isernia, Teramo e Santegidiese)
Gol fatti: 31, con 10 diversi giocatori :Barbieri (1), Luca Bellucci (11), Giovanni Dominici (2), Martorana (1), Omiccioli (2), Lorenzo Paoli (1), Rossini (1), Torelli (4), Vicini (3) e Zonghetti (5).
Gol subiti: 26.
Differenza reti: + 5 (31-26).
Capocannoniere: Bellucci con 11 reti
Punti interni: 19 (su 9 gare casalinghe) 6 successi, un pareggio e 2 ko .
Punti esterni: 9 (su 9 gare in trasferta): 2 vittorie, 3 pareggi e 4 sconfitte .
Espulsioni (di giocatori): 3 .
Ammonizioni: 34 .
Media inglese: – 8.

La gara d’andata giocata al Riviera delle Palme è finita 1-1 (11′ Pazzi [S], 46′ Vicini [V.P.]). L’ultima volta invece che Vis Pesaro e Samb si erano affrontate al Benelli risale alla stagione 2004/05, in C1 e finì 0-2 (22′ e 51′ Leon) per i rossoblu allora guidati da Ballardini.

COPPA ITALIA DI SERIE D: Santegidiese (che era l’unica rappresentante del Girone F rimasta in corsa) eliminata ai quarti
RISULTATI QUARTI DI FINALE disputati in gara unica tra mercoledì 14 e giovedì 15 dicembre 2011:
Bogliasco d’Albertis-Ponte San Pietro Isola 1-0 ; Darfo Boario-Sandonà Jesolo (giocata giovedì 22 dicembre) 1-1 D.T.R. e 7-8 D.C.R.; Sant’Antonio Abate-Nardò 4-0; Viterbese-Santegidiese 2-0
D.T.R.= Dopo Tempi Regolamentari
D.C.R.= Dopo Calci Rigore
SEMIFINALI (andata 23 febbraio e ritorno 29 marzo):
Sandonà Jesolo – Bogliasco d’Albertis
Viterbese-Sant’Antonio Abate

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.112 volte, 1 oggi)