CUPRA MARITTIMA – Promesse mantenute. “Chiudiamo l’anno 2011 con un investimento in cui crediamo davvero”. A parlare è il presidente della Provincia di Ascoli Piceno, Piero Celani che, nella mattinata di venerdì 30 dicembre, si è recato a Cupra Marittima per firmare la convenzione che ha stabilito l’inizio dei lavori del nuovo e tanto atteso Polo Scolastico.

La Provincia – ha proseguito Celani – oggi tiene fede all’impegno preso qualche anno fa, nonostante una situazione economica non ottimale, nel 2009 infatti il progetto si fermò per mancanza di fondi, ma ora siamo riusciti a ripartire seppur con molti sacrifici. Crediamo in questo investimento e nella ricapitalizzazione del territorio e crediamo soprattutto nell’importanza di dare nuovi impulsi alla crescita. Speriamo perciò di poter inaugurare l’edificio al più presto. Da parte nostra il Comune di Cupra avrà tutto l’appoggio amministrativo necessario”.

Intervenuto anche l’assessore ai lavori pubblici della Provincia, Pasquale Allevi: “È stato difficile mantenere gli accordi presi ma questo nuovo Polo Scolastico è un progetto che vale la pena portare a termine. La prima rata di mutuo è stata già messa in bilancio e auspichiamo di assistere non solo all’inizio ma anche al termine die lavori”.

Il nuovo Polo Scolastico avrà un costo totale di circa 9 milioni di euro. Un milione e 600 mila euro saranno a carico della Provincia e 700 mila euro da parte del Comune di Cupra (cifra per la quale è stato stipulato già un mutuo).

Il denaro in rimanenza si otterrà con la cessione del vecchio edificio scolastico all’impresa che si occuperà dei lavori (Cupra Project Srl; impresa composta da più soggetti dotati di requisiti tecnico economici)dove, costruirà degli appartamenti residenziali per un totale di circa ventiquattro mila metri cubi. Questi appartamenti saranno realizzati solo dopo la conclusione dei lavori del polo scolastico.

Alla ditta inoltre spetterà la gestione della mensa, degli impianti sportivi, della biblioteca, della palestra e dell’auditorium. La Provincia invece avrà il diritto di superficie per novantanove anni.

Soddisfatto il sindaco di Cupra Domenico D’Annibali, che ha affermato: “La realizzazione del nuovo Polo Scolastico andrà a vantaggio non solo dei bambini e dei ragazzi che frequenteranno la scuola materna, elementare, media e superiore, ma anche di tutta la comunità poiché nel progetto è prevista, oltre alla mensa, anche la realizzazione di una palestra, un auditorium, una biblioteca e impianti sportivi che potranno utilizzare tutti. Il luogo dove sorgerà poi, sarà di rilevanza strategica per tante attività culturali e sportive. La nuova scuola, infatti, si troverà vicina sia al Parco Archeologico sia agli impianti sportivi e sarà facilmente raggiungibile attraverso una pista ciclabile che si snoderà dal mare verso l’interno. Insomma tutto il territorio sarà rivalutato e valorizzato”.

“È un sogno che si avvera – afferma Pietro Montenovo, il tecnico del Comune di Cupra che segue il progetto – dopo tanti ostacoli. Ufficialmente l’idea del nuovo polo scolastico ha preso vita concretamente nel 2006 e solo oggi riusciamo a vedere la realizzazione. La struttura sarà realizzata nell’ottica del risparmio energetico (edifici di Classe A). Per i dettagli aspettiamo il progetto esecutivo”.

Presenti alla firma: l’assessore ai lavori pubblici Graziano Cognigni, l’assessore alla Cultura Luciano Bruni, l’assessore al Bilancio Susanna Lucini, l’assessore allo Sport Alessandro Carosi, l’assessore ai Servizi Sociali Anna Maria Cerolini e l’Architetto Serafino Rosati che ha lavorato alla convenzione.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 625 volte, 1 oggi)