SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Tradizionale incontro di fine anno, venerdì mattina, tra i membri del direttivo del Circolo dei Sambenedettesi, guidati dalla presidente Benedetta Trevisani, e il sindaco Giovanni Gaspari. Come accade da molti anni, il Circolo ha fatto omaggio del dono che sarà consegnato nel 2012 a tutti i soci.

In passato furono prodotti a tale scopo mattonelle decorate, libri, piatti dipinti: per il 2012 si è voluto celebrare un importante anniversario per la città, l’inaugurazione del lungomare, che all’epoca si chiamava “Tommaso di Savoia”, avvenuta nel 1932. La cartella contiene uno scritto dello studioso e vicepresidente del Circolo Giuseppe Merlini e nove stampe in carta pregiata di antiche fotografie che ritraggono il lungomare e la zona centrale della città negli anni ’30.

Il Sindaco ha molto apprezzato il dono e ha ribadito la volontà di giungere, proprio in coincidenza con quest’anniversario, all’avvio dei lavori di riqualificazione del tratto più settentrionale, proprio quello che si connette al tratto inaugurato nel 1932, oggi viale Bruno Buozzi.

Come noto, il progetto dell’imponente viale a mare, così come di altre molte opere che caratterizzano tutt’oggi la città, fu redatto dall’ing. Luigi Onorati. A tale proposito la prof.ssa Trevisani ha annunciato l’intenzione di realizzare, con il sostegno dell’Amministrazione comunale, un volume completo sul segno architettonico che l’ing. Onorati ha lasciato nella città e che tutt’oggi costituisce, con opere come la Palazzina Azzurra, il Lungomare, la Rotonda, il carattere distintivo di San Benedetto in Italia e nel mondo.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 460 volte, 1 oggi)