TERAMO – Quattordicimila euro devoluti in beneficenza grazie alle escursioni estive organizzate dalla Provincia di Teramo. Questa mattina la Giunta, su proposta dell’assessore al Turismo Ezio Vannucci, ha approvato la divisione delle somme raccolte, circa 11.000 euro, a cui si aggiungono gli oltre 2mila stanziati dalla Provincia per arrivare a 14mila euro.

L’importo, derivato dalla quota di partecipazione (3 euro procapite ad esclusione dei ragazzi sotto i 14 anni) che i turisti pagano per la prenotazioni di escursioni “In gita con la Provincia”, è stata destinata, come consuetudine, ad associazioni di volontariato.

In particolare, quest’anno, la somma è stata ripartita tra la Fondazione Casa Madre Ester di Pineto, la Piccola Opera Caritas di Giulianova e I Bambini di Betania di Tortoreto, seguendo il proposito di aiutare l’infanzia in difficoltà e i minori in stato di abbandono o disagio.

Decisamente soddisfatto l’assessore Vannucci, sia per il successo delle escursioni estive (che hanno contato 6700 presenze) che per l’iniziativa di solidarietà: “anche se si tratta di somme esigue – ha affermato – sappiamo quanto saranno utili per queste associazioni che, in un momento difficile come quello attuale, fanno più fatica a procurarsi i fondi per sostenere le loro attività”.

Una iniziativa, quella di Vannucci, accolta dal presidente della Provincia Catarra che ha ribadito “la difficoltà, ad operare una scelta nella nostra realtà, composta da un numero eccezionale di associazioni e di volontari che dedicano parte del loro tempo libero agli altri. Quest’anno – ha concluso Caarra – abbiamo voluto finalizzare questo contributo destinandolo, su proposta dell’assessore, al sostegno dei minori in stato di difficoltà, decidendo, quindi, di ripartirla fra le associazioni che li accolgono e se ne prendono cura”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 124 volte, 1 oggi)