ANCARANO – Inseguimento rocambolesco con annessa sparatoria tra la zona industriale di Ancarano e Martinsicuro. Stanotte una banda di ladri ha messo a segno un colpo presso la “Compagnia del Cucito”, un un’azienda lungo la bonifica del Tronto nel Comune di Ancarano. Ma mentre erano all’opera per portare via la refurtiva, caricando i tessuti sul furgone, è sopraggiunta un’auto della vigilanza privata “Axitea”. I ladri si sono dati alla fuga, e nel parapiglia iniziale l’agente ha sparato dall’auto un colpo di pistola verso il furgone, che nella sua corsa ha travolto il mezzo. Nell’urto l’agente è rimasto lievemente ferito. E’ iniziato quindi l’inseguimento sulla fondovalle del Tronto in direzione mare, con altre due auto della polizia privata nel frattempo allertate e sopraggiunte sul posto. I ladri sono arrivati a Martinsicuro e nel centro cittadino hanno imboccato una strada senza uscita. Per evitare di essere presi hanno ingranato la retromarcia travolgendo le due auto della vigilanza che li seguivano. Sul posto sono intervenuti anche i Carabinieri della locale stazione. I malviventi, realizzando di non avere vie d’uscita, hanno fulmineamente abbandonato il furgone e si sono dileguati fuggendo a piedi. La refurtiva è stata recuperata e il furgone sequestrato. Gli agenti feriti nell’inseguimento hanno riportato lesioni guaribili tra i 10 e i 15 giorni.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.120 volte, 1 oggi)