MONTEFIORE DELL’ASO – Nel Museo Adolfo De Carolis è attivo un cantiere di restauro aperto al pubblico che permetterà ai visitatori di conoscere da vicino non solo le matrici del maestro, ma anche le cause e le caratteristiche del degrado e le modalità di indagine e di intervento sui manufatti.

Il laboratorio,  su prenotazione, è nato dalla collaborazione tra l’Amministrazione Comunale, l’associazione culturale Agheiro e Artè Restauro di Milko Morichetti.

Il percorso proposto si divide in due momenti: nella prima fase sarà possibile visitare il laboratorio da restaurare allestito nel museo per assistere alle operazioni di analisi del degrado e al restauro dei legni (pulitura, consolidamento, verniciatura) con l’ausilio della strumentazione del restauratore (lente di ingrandimento, microscopio); il percorso proseguirà con la visita guidata delle sei sezioni della mostra “Adolfo De Carolis xilografo”.

L’obiettivo del cantiere di restauro è finalizzato non solo a far conoscere la produzione artistica di De Carolis, ma anche a sensibilizzare la popolazione ai temi della conservazione e manutenzione del patrimonio culturale.

Biglietto ingresso laboratorio 4 euro a persona dal 27 dicembre 2011 al 10 febbraio 2012

E’ possibile, inoltre, effettuare visite guidate e alla mostra (e al museo) fino al 12 febbraio 2012 su prenotazione contattando l’Associazione Culturale Agheiro ai seguenti recapiti: 0734/938743; 328/1775908

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 132 volte, 1 oggi)