SAN BENEDETTO DEL TRONTO – A San Benedetto fu una meteora, poche presenze in uno dei momenti più turbolenti della storia recente rossoblu, nel girone di ritorno del 2005-06, portato in Riviera dal presidente Soldini. Alessandro Zamperini, romano, è ora invischiato anche lui nella vicenda del calcioscommesse, ed oggi dovrebbe essere ascoltato dal Gip di Cremona che sta conducendo le indagini.

Strana la sua carriera: dopo le 26 presenze in C1 con l’Acireale, nel 2004-05, per lui pochissime apparizioni (il massimo proprio nella Samb, 9 presenze) tra C1 e C2, e addirittura un’avventura in Lettonia.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.073 volte, 1 oggi)