SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riceviamo e pubblichiamo, unendoci con pari forza al documento del Partito Democratico.

Il Circolo Pd “Primo Gregori” di Porto d’Ascoli intende esprimere la propria solidarietà al Consigliere Comunale Gianluca Pasqualini, vittima di un’aggressione subìta nel corso dell’incontro per l’impianto di stoccaggio del Gas tenutasi alla palestra dell’Agraria, venerdì scorso.

Incontro organizzato proprio dal Partito Democratico finalizzato all’illustrazione dell’impianto di stoccaggio del gas che è in fase di valutazione da parte della Regione.

Sin dall’inizio dell’incontro si respirava un’aria particolarmente tesa e prima dell’assemblea volavano già parole pesanti e insulti. Alla fine la situazione è degenerata fino al verificarsi di un episodio di gravissima entità, infatti il Consigliere Pasqualini ha subìto una testata in pieno volto da un partecipante particolarmente agitato. Questo fatto è inammissibile e il Circolo di Porto d’Ascoli non può che condannare in maniera ferma questo atteggiamento che lede il sacrosanto diritto di parola e di espressione di ogni individuo. Nonostante la delicatezza dell’argomento trattato, che riguarda la salute di tutti i residenti il quartiere Agraria, è intollerabile e inaccettabile ogni forma di violenza sia fisica che verbale, che in qualunque modo ostacoli o comprometta la libertà di espressione. Quello che si respira intorno a questo argomento è un clima molto pesante e premeditatamente teso allo scontro piuttosto che al confronto e la discussione democratica.

Per questo il Circolo “Primo Gregori” si stringe attorno al Consigliere Comunale Pasqualini, che è espressione politica proprio di quel quartiere, reo di aver presentato un ordine del giorno teso ad approfondire la questione ambientale e salutare dell’impianto di stoccaggio.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.533 volte, 1 oggi)