PESCARA – Hanno preso il via a Pescara, all’ingresso del Porto, le ricerche di Roberto Straccia da parte dei sommozzatori. Lo studente universitario di 24 anni di Moresco (Fermo) risulta scomparso da mercoledi’ scorso. Il giovane, che vive e studia a Pescara, era uscito da casa per correre senza più rientrare, gettando nello sconforto parenti e amici.

I subacquei sono quelli dell’Arma, arrivati da Napoli. A coordinare le ricerche e’ il colonnello Di Niso, del Reparto operativo di Pescara, che nei giorni scorsi ha attivato anche le Unità cinofile e il personale dell’Arma in congedo che si occupa di Protezione Civile.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.127 volte, 1 oggi)