CUPRA MARITTIMA – Un pomeriggio all’insegna dell’amicizia. Si è svolta domenica 18 dicembre l’inaugurazione ufficiale della “Consulta Giovanile” dedicata ufficiosamente a “Francesco Brutti”, scomparso nel 2009. Per l’occasione, infatti, erano presenti i familiari del ragazzo che hanno donato alla consulta come segno di ringraziamento una cornice con la foto di Francesco.

Ora la struttura è dotata di due nuove stanze, grazie anche all’inserimento di un soppalco di legno, e saranno utilizzate a scopo ludico ricreativo e molte saranno le iniziative organizzate.

Hanno preso parte all’inaugurazione anche il sindaco Domenico D’Annibali, il vice sindaco e assessore alle politiche sociali, Anna Maria Cerolini e l’assessore alla Cultura Luciano Bruni. Presenti anche i ragazzi del Centro di Aggregazione e i ragazzi che frequentano la Consulta, il parroco di Cupra Don Luigino Scarponi che per l’occasione ha impartito la sua benedizione.

Il direttivo della Consulta infine  ha presentato i progetti realizzati, ribadendo: “L’apertura ai coetanei che vogliono proporre idee o che semplicemente vogliono conoscere questo gruppo che mira a diventare sempre più grande”; confermando la propria disponibilità a collaborare con le realtà del territorio, proprio per proseguire nella realizzazione d’iniziative che possano essere positive per i giovani e di conseguenza, per la collettività.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 438 volte, 1 oggi)