FOSSOMBRONE – La Forsempronese, il Grottammare… e il terzo incomodo. Anzi, i terzi incomodi: i pali e le traverse. Ci si mettono di mezzi i “legni” ad evitare una bella vittoria per i ragazzi pesaresi, ma al contempo salvano gli avversari rivieraschi da quello che sarebbe potuta essere il peggior modo di chiudere il girone d’andata. In realtà i biancocelesti hanno patito oggi la sindrome che li affligge da un po’ di tempo a questa parte, ossia la difficoltà di imporsi in casa, traslata però in una sfida in trasferta. Condizione che va però contestualizzata in base agli eventi occorsi, soprattutto quando la squadra si è ritrovata in dieci per l’espulsione di Valentini. Tutto sommato la grinta e il fervore sono sempre lì, stavolta smorzati vuoi dalla fatica accumulata dopo mesi di campionato giocato, vuoi dall’encomiabile prestazione degli undici di mister Fucili che hanno giocato concentrati ed aggressivi al punto giusto. Pali e traverse hanno però decretato il pari, risultato che soddisfa entrambe le squadre ma soprattutto i timonieri delle stesse. Per Luigi Zaini i suoi giocatori sono «Sorprendenti giorno dopo giorno, altruisti, generosi, capaci di dare più di quanto possano» mentre per Michele Fucili i ragazzi da lui amministrati «Hanno dimostrato carattere e grinta, limitando gli avversari e creando buone palle gol». Tra i protagonisti il portiere biancoceleste Calvaresi, autore di un paio di miracoli che di trascendentale hanno ben poco, in quanto l’elevazione per evitare due gol certi non è stata spirituale bensì gravitazionale.

Si comincia subito al 3’ con Cinotti che dalla distanza conclude sul fondo. Rispondono “alla telefonata” subito gli ospiti con bomber Ludovisi  che al 5’ dal limite dell’area grande sparacchia alto. Passano 8’ e il Grottammare prova a mordere ancora col duo Iachini/Nardini che si scambia palla con conclusione di quest’ultimo. Respinta di Zallocco in corner e dalla battuta successiva svetta in alta Valentini che di testa conclude centrale. Al 20’ primo miracolo di Calvaresi, parapiglia in area biancoceleste, la sfera giunge a Cionotti che incorna sotto il sette. L’estremo difensore rivierasco vola in cielo e smanaccia in angolo. Poi al 24’ Marcantili da fuori spara altissimo e un minuto dopo Grottammare vicino al vantaggio con Adorante che sfrutta uno schema su punizione e da posizione defilata esplode un collo destro respinto sul palo da Zallocco. Al 32’ e 36’ Belkaid ci prova per due volte, prima con un tiro debole di facile presa per Calvaresi e poi con un siluro basso angolato respinto in tuffo sempre dal numero uno biancoceleste. Al 37’ Giorgini in volata suggerisce per Cecchini che di prima tenta di battere Calvaresi, secondo miracolo di quest’ultimo che salva nuovamente il risultato. Nella ripresa al 53’ Lucchetti dalla distanza tira sopra la traversa e un minuto dopo Al 54’ viene espulso Valentini per doppia ammonizione. Al 60’ ancora un legno nega il gol, stavolta è Cinotti che a pochi metri dalla porta, con portiere battuto, manda sul palo. Al 63’ Capoccia solo in area temporeggia troppo, la difesa biancoceleste spazza via mentre al 65’ si rivede il Grottammare con Iachini che tenta una conclusione che si spegne a lato. Al 78’ Fiori ci prova dalla destra, l’uomo partita Calvaresi è ottimo a respingere. Al 84’ Forsempronese  vicina al vantaggio, Menconi centra  in pieno la traversa. Al 89 è Nardini che ci prova su punizione dal limite, Zallocco respinge in corner. Ultima azione della gara al 92’ con una bomba di Cinotti che impatta contro Adorante, il rimbalzo della sfera per poco non causa un autogol. Il triplice fischio dell’arbitro Cudini sancisce il punticino ad entrambe le fazioni nonché l’inizio ufficiale della pausa natalizia.

FORSEMPRONESE-GROTTAMMARE 0-0

FORSEMPRONESE: Zallocco, Fiori, Lucchetti, Baleani, Battistelli E., Giorgini, Capoccia, Menconi, Cecchini, Belkaid,  Cinotti. A disp: Mea, Amadori, Battistelli A., Bruschi, Marcolini G, Pagliari, Marcolini A.. Allenatore: Fucili

GROTTAMMARE: Calvaresi, Silvestri, Marcatili, Frinconi, Valentini, Capriotti, Gaibo  Adorante, Ludovisi, Nardini, Iachini. A disp: Esposito, Mazza, Coccia,  Calvaresi M., Cesani, Fanizzi, Cameli M. . Allenatore: Zaini.

Cambi: Marcolini per Belkaid al 45’, Amadori per Cecchini al 70’, Pagliarini per Capoccia al 81’. Nessun cambio per il Grottammare

Note. Spettatori 200 circa, angoli 5-6; recupero: 3’+4’.

Ammonizioni: Frinconi  e Valentini (G), Menconi e Capoccia (F)

Espulzioni: Valentini (G) al 54’

Arbitro: Cudini di Fermo (Sclavi, Carriero)

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 160 volte, 1 oggi)