TABELLINO DI ANCONA 1905-TERAMO 1-0 (1° T.0-0)
ANCONA 1905: David, Kostadinovic, Patti, Marino, Tafani, Pesaresi, Daniele Gramacci (65′ Gandelli), Maiorano, Ferraro (79′ Cipolla), Costa Ferreira, Ambrosini (88′ Malavenda). A disposizione: Allegrini, Gagliardini, Mattia Santoni e Cellottini. Allenatore: Marco Osio
TERAMO: Serraiocco, De Fabritiis, Tommaselli (83′ Chovet), Valentini, Calabuig, Ferrani, Borrelli (83′ Laboragine), Vitone, Bucchi, Masini, Petrella (78′ Ciampi). A disposizione: Pompei, Speranza, Traini e Iazzetta. Allenatore: Roberto Cappellacci
Arbitro: Antonio Rapuano di Rimini (Rossini di Padova e Orsi di Finale Emilia).
Reti: 68′ Marino
Espulsi: al 67′ il tecnico dorico Osio per proteste.
Ammoniti: Patti (A), Ambrosini (A), Pesaresi (A) , Masini (T) e Gandelli (A).
Angoli: 4-3.
Recuperi: 3′ + 6′.

RECANATI – La diciassettesima ed ultima giornata d’andata di Serie D Girone F è andata in archivio con 8 successi (di cui 3 esterni) ed un solo pareggio; 21 le reti messe a segno in questo 17° turno.
Tutte le squadre di Serie D hanno osservato un minuto di raccoglimento per ricordare Vakaba Traore , il centrocampista ivoriano della Civitanovese scomparso in settimana.
Come l’Inter dei record della stagione 1988/89 anche il Teramo (con le dovute proporzioni di categoria) dopo 16 risultati utili consecutivi (13 vittorie e 3 pareggi) , ha perso la sua imbattibilità alla 17a ed ultima Giornata d’andata.
Ma i teramani campioni d’inverno, non hanno subito la prima sconfitta stagionale in un campo qualsiasi ma su quello (il Del Conero dove finora, in questo campionato ha vinto solo la Samb) dell’Ancona 1905 (al 6° risultato utile consecutivo e 2° successo nelle ultime 3 partite) , seconda in classifica e dunque per ora principale antagonista degli uomini di Cappellacci e rinforzata dagli arrivi in corsa di Cipolla (esperto attaccante), Ferraro (attaccante), Marino (centrocampista) e Patti (difensore che domenica scorsa ha realizzato una doppietta alla Vis Pesaro con la maglia della Santegidiese). E proprio uno di questi ultimi acquisti: il mediano girovago (l’Ancona è la sua 17a squadra) ex Samb Domenico Marino ha firmato l’importante successo odierno, portando la formazione di Osio -5 dalla capolista.
Dietro al già citato duo di testa resiste tenendosi stretto per ora il 3° posto la Civitanovese (al 6° risultato utile consecutivo e 2° successo di fila, il 5° nelle ultime 6 gare) che ha onorato il compianto Traore espugnando di misura il campo dell’Atletico Trivento (che veniva da 3 risultati utili consecutivi ultimo dei quali il successo di Città Sant’Angelo) e portandosi a -6 dalla vetta.
Al 4° posto invece c’è sempre la meravigliosa Samb che prosegue nella sua straordinaria striscia positiva. Infatti col successo all’inglese ottenuto oggi sul campo della Recanatese (che veniva da 2 risultati utli consecutivi tra cui il mezzo passo falso di Rimini ma soprattutto in casa arrivava da 2 successi di fila) firmato dai soliti Napolano (a segno per la 3a giornata consecutiva e giunto al 9° centro stagionale e quindi a -1 dal suo record personale di 10 reti stabilito la scorsa stagione all’Angolana) e Pazzi , la squadra di Palladini ha centrato l’11° risultato utile consecutivo e la sesta vittoria di fila (solo Mei e Colantuono fecero meglio, rispettivamente con 10 e 9 vittorie consecutive ottenute nelle fantastiche stagioni 2000/01 in Serie D Girone F e 2001/02 in C2), l’ottava nelle ultime 9 partite disputate, la 3a consecutiva in trasferta, portandosi a -7 dalla vetta e restando a -2 dal secondo posto e a -1 dal terzo.

Una squadra quella rossoblu che ovviamente è andata via via trasformandosi, passando da quella titubante di avvio campionato a quella solidissima delle ultime giornate e soprattutto delle ultime due domeniche in cui non ha nemmeno subito reti, sia per scelte tattiche che per i nuovi innesti in corsa (il ritorno e la crescita esponenziale di Di Vicino, poi il fondamentale inserimento della diga di centrocampo Carteri, infine l’altro centrocampista Oretti) il tutto unito ai 2 già citati diamanti offensivi Napolano che è letteralmente esploso nelle ultime settimane in tutta la sua classe e fantasia ed il bomber Pazzi che fa sempre la differenza quando sta bene e gioca.

Il 2011 ed il Girone d’andata si conclude con la convinzione che la Samb affronterà il ritorno non più come comprimaria ma bensì come una formazione che potrà dire la sua e con la quale tutte le altre formazioni dovranno fare i conti.
Dunque ora la classifica si è accorciata e tutte le prime quattro formazioni (di cui 3 marchigiane , 2 biancorosse e 2 rossoblu) sopra citate, sono in grado di giocarsi la prima posizione e quindi la vittoria finale del torneo.

Ad una lunghezza dal già citato Atletico Trivento, e dunque al 6° posto vi sono ben 3 squadre appaiate a pari punti: Isernia, San Nicolò e Vis Pesaro.
La squadra di Logarzo giunta all’8° risultato utile consecutivo, dopo 3 1-1 di fila ha vinto sul campo di un Riccione che appare in crisi di risultati avendo incassato il 2° ko consecutivo, il 3° nelle ultime 4 partite e avendo raccolto solo 2 punti nelle ultime 5 gare , grazie a 2 pareggi paradossamente entrambi ottenuti tra le mura amiche e col risultato di 2-2 contro le prime 2 squadre in classifica: prima Ancona 1905 e poi Teramo (quest’ultimo era addirittura sotto di 2 gol , recuperati in pieno recupero).
La formazione di Calabrese invece giunta al 3° risultato utile consecutivo, dopo 2 successi di fila ha impattato tra le mura amiche con la Jesina di Amaolo , che ha raccolto il 7° punto nelle ultime 4 partite.
La compagine di Pazzaglia ha ritrovato il successo dopo 6 turni di astinenza nei quali aveva raccolto solo un punto, battendo di misura tra le mura amiche la Renato Curi Angolana (al 2° ko consecutivo, dopo quello interno con l’Atletico Trivento).

Risultati e marcatori della 17a ed ultima Giornata d’andata di domenica 18 dicembre 2011 :
Ancona 1905-Teramo 1-0 (68′ Marino);
Atessa Val di Sangro-Miglianico 1-0 (24′ Zanetti);
Atletico Trivento-Civitanovese 0-1 (71′ Buonaventura) ;
Luco Canistro-Santegidiese 2-1 (2’ Ragatzu [S], 39’ Tomassi, 64’ Pedalino) ;
Olympia Agnonese-Real Rimini 5-0 (12’ Keita, 37’ e 55’ Litterio, 59’ Orlando, 77’ Pifano) ;
Recanatese-Samb 0-2 (3′ Napolano, 14′ Pazzi) ;
Riccione-Isernia 2-3 (9´Panico , 25´Manzillo , 35´Tantuccio [R], 46´Panico , 66′ Stefanelli [R]);
San Nicolò-Jesina 1-1 (35’ Bagnara [S. N.], 40’ Tommaso Gabrielloni [J] su rigore );
Vis Pesaro-Renato Curi Angolana 1-0 (74′ Bellucci).

CLASSIFICA: Teramo 42, Ancona 1905 37, Civitanovese 36, Sambenedettese 35, Atletico Trivento 26, Isernia , San Nicolò e Vis Pesaro 25, Olympia Agnonese e Recanatese 24 , Atessa Val di Sangro 21, Riccione 19, Santegidiese 18, Renato Curi Angolana 17, Jesina 16, Luco Canistro 14, Miglianico 9, Real Rimini 4.

Prossimo turno 18a Giornata (1a di Ritorno) di domenica 8 gennaio 2012 ore 14:30:
Civitanovese-Teramo (all’andata 1-1) ; Isernia-Atessa Val di Sangro (1-0) ; Jesina- Luco Canistro (1-1); Miglianico-Recanatese (0-1) ; Real Rimini -Vis Pesaro (0-4) ; Renato Curi Angolana-Ancona 1905 [senza la presenza del pubblico ospite, visto divieto] (andata 2-5) ; Samb-Atletico Trivento (1-1) ; San Nicolò -Olympia Agnonese (4-1); Santegidiese-Riccione (3-3).

CLASSIFICA CANNONIERI: In testa alla classifica marcatori c’è l’argentino Gerardo Masini del Teramo con 15 gol (nessun rigore trasformato). Alle sue spalle troviamo Bellucci della Vis Pesaro, Keita dell’Olympia Agnonese e Stefanelli del Riccione con 11 centri a testa, completa il podio Ambrosini dell’Ancona 1905 con 10 reti . Dietro di loro vi sono l’argentino Arcamone del Teramo, Napolano della Samb e Traini della Civitanovese con 9 centri ciascuno. Seguono Bucchi del Teramo, D’Ambrosio dell’Olympia Agnonese, Pazzi della Samb e Galli (7 con la Santegidiese ed 1 col San Nicolò) con 8 reti a testa.
Dietro di loro vi sono Aquaro dell’Atletico Trivento, Buonocore del Riccione, Genchi dell’Ancona 1905 con 7 gol a testa. Poi troviamo Lalli del San Nicolò e Parmigiani della Renato Curi Angolana con 6 reti ciascuno.
Alle loro spalle ci sono Arce del San Nicolò, Buonaventura della Civitanovese, Tommaso Gabrielloni della Jesina, Isotti della Renato Curi Angolana, Panico dell’Isernia, Mattia Santoni dell’Ancona 1905, Spinaci della Civitanovese e Zonghetti della Vis Pesaro con 5 centri ciascuno. Poi troviamo Allegretti , Patti e Rizzi della Santegidiese, Chicco della Recanatese, Covelli dell’Isernia, Di Matteo del Luco Canistro, Di Paolantonio del San Nicolò, Di Vito, Minadeo e Palumbo dell’Atletico Trivento, Patrizi della Recanatese, Petrella del Teramo e Torelli della Vis Pesaro con 4 reti ciascuno . Seguono Bisegna e De Stefano dell’Atletico Trivento, Bolzan della Civitanovese, Costantino del San Nicolò, D’Angelo, Di Camillo e Giansante dell’Atessa Val di Sangro, D’Ippolito e La Vista della Santegidiese, Di Vicino e Voinea della Samb, Marchetti della Recanatese, Scampamorte dell’Olympia Agnonese , Tantuccio del Riccione, Valbonesi del Miglianico, Berra (2 col Teramo ed 1 con la Renato Curi Angolana) e Guglielmi (2 con l’Ancona 1905 ed uno con la maglia dell’Atletico Trivento) con 3 gol a testa.

STATISTICHE NEL DETTAGLIO:
POSITIVE:
Non ci sono più squadre imbattute ne in assoluto ne in trasferta . Mentre in casa oltre alla capolista Teramo è imbattuta anche la Civitanovese.
La più lunga striscia positiva finora è stata quella del Teramo che si è fermata a 16 risultati utili consecutivi (13 successi e 3 pareggi).
La miglior striscia positiva in corso è quella della Samb con 11 risultati utili consecutivi (8 successi e 3 pareggi)
Maggior numero di vittorie consecutive in corso: Samb con 6 successi consecutivi.
Non subisce gol da più partite: la Samb da 2 gare (206 minuti complessivi)
Miglior attacco: Teramo con 44 reti all’attivo.
Miglior difesa: Teramo con 13 reti subite .
Migliore differenza reti: Teramo con un + 31 (44-13)
Maggior numero di vittorie: Teramo con 13 successi .
Minor numero di sconfitte: Civitanovese (3-1 ad Agnone) e Teramo (1-0 ad Ancona) con un solo ko a testa
Maggior numero di pareggi: Isernia e Jesina con 7 pari a testa .
La squadra che ha fatto più punti in casa è l’Ancona 1905 con 22 (7 successi , un pareggio ed un ko) .
La squadra che ha fatto più punti in trasferta è il Teramo con 22 (7 successi, un pareggio ed un ko).
La squadra con meno espulsioni (di giocatori) è il Teramo con un solo cartellino rosso fin qui rimediato .
La squadra con meno ammonizioni è il Teramo con 21 cartellini gialli fin qui rimediati .
Le squadre finora a segno col maggior numero di giocatori sono Ancona 1905, Luco Canistro, Miglianico e Recanatese con 11 diversi elementi a testa.
Ancona : Alex Ambrosini (10), Costa Ferreira (1), Genchi (7), Daniele Gramacci (1), Guglielmi (2), Maiorano (1), Marino (1), Pesaresi (2), Ruffini (1), Mattia Santoni (5) e Tafani (1).
Luco Canistro: Albertazzi (1), Antonelli (1), Berardi [2], Ciaprini (1), De Lucia (1), Di Matteo (4), Gabrieli (1), Pedalino (1) , Poziello (1), Severini (1) e Tomassi (1).
Miglianico: Chiacchiarelli (2), Conversano (1), D’Alesio (1), De Leonardis (1), De Luca (2), Di Marsilio (1), Quintiliani (2), Serafini (1), Sichetti (1), Sparvoli (1) e Valbonesi (3) .
Recanatese: Agostinelli (1), Chicco (4), Committante (1), Di Marino (1), Faieta (2), Pablo Garcia (1), Latini (1), Marchetti (3), Morbiducci (1), Moretti (1) e Patrizi (4).
Migliore media inglese: Teramo con un +9.

NEGATIVE:
Maggior numero di sconfitte: Real Rimini con 13 ko .
Peggior striscia negativa in corso: Miglianico con 4 ko consecutivi
Minor numero di vittorie: Real Rimini ancora a quota 0 successi.
Minor numero di pareggi: Atessa Val di Sangro, Olympia Agnonese, Santegidiese e Teramo con 3 pari a testa.
Peggior difesa: Real Rimini con 49 reti fin qui incassate.
Peggior attacco: Real Rimini con 6 sole reti fin qui realizzata.
Peggior differenza reti: Real Rimini con un -43 (6-49).
La squadra che ha fatto meno punti tra le mura amiche è il Real Rimini con 2 .
Le squadre che hanno fatto meno punti esterni sono: Miglianico e Real Rimini a quota 2.
La squadra che ha rimediato più espulsioni (di giocatori) è il Real Rimini con 6 cartellini rossi fin qui rimediati.
La squadra con più ammonizioni è l’Isernia con 50 cartellini gialli fin qui rimediati .
Peggior media inglese: Real Rimini con un -29.

SCONTRI DIRETTI ALTA CLASSIFICA: Nella speciale classifica degli scontri diretti tra le attuali prime 4 squadre del torneo sono in testa 3 formazioni: Ancona 1905, Samb e Teramo con lo stesso numero di punti : 4 . La squadra dorica ha il seguente score: un successo (quello di misura per 1-0 in questo ultimo turno d’andata sul Teramo), un pareggio (lo 0-0 di Civitanova) ed un ko (lo 0-1 casalingo contro la Samb). Anche la formazione di Palladini ha raccolto un successo (0-1 ad Ancona), un pareggio (1-1 interno con la Civitanovese) ed un ko (1-3 interno col Teramo) . Idem per la compagine di Cappellacci : un successo (1-3 al Riviera delle Palme), un pareggio (1-1 interno con la Civitanovese) ed un ko (1-0 al Del Conero di Ancona). Segue poi la Civitanovese che è ancora imbattuta in questa personale e particolare classifica, avendo raccolto 3 punti frutto di altrettanti pareggi:1-1 a Teramo, 0-0 casalingo con l’Ancona 1905 ed altro 1-1 a San Benedetto del Tronto.

STATISTICHE SAMB:
Vittorie: 10 (con Ancona 1905, Riccione, Atessa Val di Sangro, Santegidiese, Real Rimini, San Nicolò, Miglianico, Olympia Agnonese, Luco Canistro e Recanatese).
Pareggi: 5 (con Atletico Trivento , Vis Pesaro , Renato Curi Angolana, Civitanovese e Jesina) .
Sconfitte: 2 (Isernia e Teramo).
Gol fatti: 31 (17 in casa dove finora è andata sempre a segno e 14 in trasferta) con 10 diversi marcatori (Cremona [1], Di Vicino [3], Marini [1], Mengo [2], Napolano [9], Oretti [1], Pazzi [8], Gabriele Puglia [2], Storani [1] e Voinea [3] ).
Tranne la partita di Isernia persa 2-0 , la Samb ha segnato finora almeno un gol a partita in tutti gli incontri disputati.
Gol subiti: 18 (8 in casa e 10 in trasferta).
Differenza reti: +13 (31-18).
Capocannoniere: Giordano Napolano con 9 reti.
Punti interni: 17 (su 8 gare casalinghe) : 5 successi, 2 pareggi ed un ko. La Samb finora è andata a segno in tutte le gare casalinghe disputate.
Punti esterni: 18 (su 9 gare in trasferta): 5 successi, 3 pareggi ed un ko.
Espulsioni (di giocatori): 4 (D’Agostino, Mengo, Nicolosi e Pazzi) .
Ammonizioni: 46.
Media inglese: +2.

Statistiche Atletico Trivento (prossimo avversario Samb) :
Vittorie: 7 (Con Santegidiese, Jesina, Real Rimini, Olympia Agnonese, Vis Pesaro, Luco Canistro e Renato Curi Angolana ) .
Pareggi: 5 (Con Samb, Miglianico, Recanatese, Ancona 1905 ed Isernia).
Sconfitte: 5 (Con San Nicolò, Riccione, Atessa Val di Sangro, Teramo e Civitanovese )
Gol fatti: 31 : (Aquaro [7], Bisegna [3], Corradino [1], De Stefano [3], Di Vito [4], Fusaro [2], Guglielmi [1], Minadeo [4], Monti [2] e Palumbo [4]).
Gol subiti: 27 .
Differenza reti: +4 (31-27).
Capocannoniere: Aquaro con 7 reti
Punti interni: 9 (su 9 gare casalinghe) 2 successi, 3 pareggi e 4 ko .
Punti esterni: 17 (su 8 gare in trasferta): 5 vittorie, 2 pareggi ed una sconfitta.
Espulsioni (di giocatori): 5 .
Ammonizioni: 33.
Media inglese: -9.

La scorsa stagione al Riviera delle Palme finì 1-1 (come in questo girone d’Andata all’Acquasantianni di Trivento) tra la Samb allora guidata da Giudici e l’Atletico Trivento che era allenato da Favo. Al vantaggio rossoblu siglato da Covelli (ora all’Isernia) al 41′ rispose ad inizio ripresa (52′) Gugliemi (tornato qualche settimana fa a Trivento dopo una breve parentesi con 2 gol siglati con la maglia dell’Ancona 1905)

COPPA ITALIA DI SERIE D: Santegidiese (che era l’unica rappresentante del Girone F rimasta in corsa) eliminata ai quarti
RISULTATI QUARTI DI FINALE disputati in gara unica tra mercoledì 14 e giovedì 15 dicembre 2011:
Bogliasco d’Albertis-Ponte San Pietro Isola 1-0 ; Darfo Boario-Sandonà Jesolo (giocata giovedì 22 dicembre) 1-1 D.T.R. e 7-8 D.C.R.; Sant’Antonio Abate-Nardò 4-0; Viterbese-Santegidiese 2-0
D.T.R.= Dopo Tempi Regolamentari
D.C.R.= Dopo Calci Rigore
SEMIFINALI (andata 23 febbraio e ritorno 29 marzo):
Sandonà Jesolo – Bogliasco d’Albertis
Viterbese-Sant’Antonio Abate

Alla Samb, ai suoi tifosi , a tutte le altre squadre della Serie D Girone F e ai nostri lettori facciamo i migliori Auguri di Buon Natale e Felice Anno Nuovo !

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.706 volte, 1 oggi)