SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Importante operazione antidroga condotta dal Commissariato di San Benedetto e dalle questure di Ascoli Piceno e Teramo. Sono stati sequestrati in tutto 400 grammi di eroina purissima ed arrestati due pericolosi pregiudicati.

I fatti. Il 14 dicembre agenti del Commissariato di San Benedetto del Tronto, nel corso di un servizio di prevenzione e repressione del traffico e dello spaccio di sostanze stupefacenti si recavano nei pressi del depuratore di San Benedetto del Tronto dove vi era il sospetto di una attività di spaccio.

Alle 12 circa notavano sopraggiungere a piedi un giovane che imboccava un sentiero sterrato adiacente ai binari della ferrovia e si addentrava in un folto canneto. I poliziotti, ritenendo che potesse essere un acquirente, decidevano di seguirlo a distanza. Nel corso del pedinamento notavano sopraggiungere dalla parte opposta un giovane extracomunitario H.M. , tunisino 26enne domiciliato a Martinsicuro, che si dirigeva verso il ragazzo pedinato.

Il tunisino, che tentava la fuga, veniva prontamente fermato dagli agenti dopo una breve colluttazione. Sottoposto a perquisizione personale si rinveniva nella tasca interna del giubbotto un pacchetto contenente 24 involucri termosaldati contenenti eroina per un totale di 18 grammi. La successiva attività di polizia permetteva di rinvenire in territorio adiacente di Martinsicuro, nei pressi di un sottopasso ferroviario, nascosto sotto terra, un panetto contenente 380 grammi di eroina purissima.

Le attività continuavano a svolgersi nel medesimo comune con una perquisizione domiciliare che dava anch’essa esito positivo in quanto i poliziotti, recatisi presso l’appartamento da perquisire, dove si era certi della presenza di un altro spacciatore, notavano un extracomunitario, O.B. 30enne nato in Marocco, che alla vista dei poliziotti si dava a precipitosa fuga ma, prontamente bloccato, veniva trovato in possesso di grammi 6 di eroina.

I due spacciatori sono stati portati nelle carceri di Castrogno e di Ascoli Piceno.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 635 volte, 1 oggi)