CIVITELLA DEL TRONTO – Ladri sorpresi nella notte a rubare ferro in un casolare. Son stati arrestati in flagranza di reato due rumeni, Mustafa Viorel, 20 anni e Constantin Vasile, 22 anni, entrambi residenti a Silvi, che la notte scorsa si sono introdotti forzando il cancello d’ingresso in un casolare nella frazione di Ponzano di Civitella, di proprietà di un uomo di sant’Egidio alla Vibrata. I due stavano rubando attrezzi agricoli e materiale ferroso quando i Carabinieri di Civitella che passavano da quelle parti hanno notato il furgone parcheggiato sulla strada. Si sono insospettiti e, una volta nel casolare, hanno bloccato i due prima che riuscissero a salire nei piani alti dell’abitazione. Il furgone è stato sequestrato e i due romeni rinchiusi a Castrogno con l’accusa di concorso in furto aggravato. Il colpo è stato sventato grazie al Piano contro i reati predatori, coordinato dal Capitano Pompeo Quagliozzi, che prevede un potenziamento dei controlli sul territorio da parte dei Carabinieri in determinate fasce orarie (soprattutto quelle notturne) in cui maggiormente si verificano furti.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 238 volte, 1 oggi)