SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Vigilia natalizia ricca di incontri sulla questione dello stoccaggio gas a San Benedetto. Dopo gli annunciati appuntamenti del 16 dicembre (Pd) e 17 dicembre (Movimento 5 Stelle), il 23 dicembre i dirigenti della Gas Plus saranno a San Benedetto per incontrare i componenti della commissione comunale che si interesserà della questione.

Come aveva annunciato nel corso dell’incontro della scorsa settimana con i comitati di quartiere, il sindaco Giovanni Gaspari ha contattato questa mattina lunedì 12 dicembre i dirigenti di Gas Plus, la società che ha ottenuto la concessione per la realizzazione di un deposito di stoccaggio di gas metano che si estende nel sottosuolo dei territori al confine tra Marche e Abruzzo.

Oggetto del colloquio, la disponibilità della società a contribuire alla definizione di un percorso partecipativo capace di offrire un contributo informativo alla vicenda che sta animando un vasto dibattito in città.

Gli esponenti di Gas Plus hanno dato la loro piena disponibilità ed è stato definito un primo appuntamento: venerdì 23 dicembre i tecnici della società incontreranno i componenti della commissione tecnica, la cui composizione è già stata deliberata, che viene costituita con l’apporto di rappresentanti delle istituzioni, partiti, tecnici che hanno manifestato la disponibilità gratuita a partecipare, comitati di quartiere, associazioni ambientaliste. Nel frattempo, il dirigente del settore Sviluppo del territorio ha affidato l’incarico di collaborazione finalizzata al supporto tecnico-scientifico ai lavori della commissione alla ditta “Terre.it s.r.l.”, spin-off dell’Università degli Studi di Camerino, per un corrispettivo di 10mila euro più Iva.

Inoltre, i tecnici di Gas plus si sono detti disponibili a soddisfare un’altra richiesta del Sindaco, quella di istituire un punto informativo, preferibilmente proprio in zona Agraria, nel quale fornire informazioni direttamente ai cittadini che vi si rivolgeranno, così come a partecipare ad assemblee pubbliche da organizzare dopo le festività.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 300 volte, 1 oggi)