Di Vincenzo 6.5: Quasi inattivo per tutta la partita. Si fa notare per un buon intervento al 38° del secondo tempo.

Bordi 6: Normale amministrazione. Controlla gli avanti di Luco Canistro senza particolare apprensione.

Zazzetta 6.5: Nonostante la recente perdita del padre risponde positivamente, da vero professionista, alla convocazione del mister. Buono in fase di copertura si intende più volte col fantasista Di Vicino offrendo, al 29° del primo tempo, una buona occasione a Pazzi per il raddoppio.

Oretti 6.5: Segna il poker rossoblu anche se fino a quel momento era stato sufficiente, forse pagando l’ovvia mancanza del ritmo partita.

Nicolosi 6: Dimostra di saper ricoprire anche il ruolo di difensore centrale, anche se gli avanti ospiti non lo mettono assolutamente in difficoltà.

Ianni 6.5: Dopo la brutta partita giocata contro la Renato Curi torna in squadra, volenteroso di dimostrare che nonostante un lungo periodo di stop può dare un apporto alla causa rossoblu.

Napolano 8: È l’uomo partita. Segna un gol su punizione, un altro su azione e “mezzo” in coabitazione con Pazzi. Cosa chiedergli di più?

Carteri 6.5: Perno del centrocampo rossoblu. Attraverso il suo possesso palla garantisce il dominio della zona mediana del campo.

Pazzi 7: Non sempre nel vivo della manovra ma riesce a mettere in rete appena ha l’occasione. Gol e assist per Oretti per ricordare a tutti le sue qualità.

Di Vicino 7: Imprendibile per gli avversari. Quando ha la palla tra i piedi sa sempre cosa fare. Se continua a giocare così arriveranno anche i suoi  gol.

Carpani 6: Svolge bene il suo compito senza mai cercare di strafare, come conviene ad un under.

Puglia 6,5: Dimostra ancora una volta di essere l’uomo in più se parte dalla panchina. Pericoloso il suo tiro in porta al 25° del secondo tempo. Perfetto l’assist a Napolano. Velocissimo

Falà: senza voto.

Donzelli: senza voto.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 737 volte, 1 oggi)