SAN BENEDETTO DEL TRONTO – I commenti di Palladini, Napolano e Pazzi subito dopo la partita di domenica 11 dicembre.

PALLADINI: “Partite facili non esistono. Questa lo è stata semplicemente perchè siamo stati bravi noi a farla diventare tale. Noi stiamo facendo bene ma chi ci precede sta andando sicuramente forte. Ai ragazzi ho sempre detto di guardare ciò che viene fatto a casa nostra. Questo è un gruppo che vuole fare bene, che è molto unito e anche chi ha giocato poco come Ianni o Oretti che è arrivato da poco, si inserisce in maniera buona. Stesso discorso vale per Carpani. Il merito di questa squadra è quello di avere giocatori di qualità come Pazzi, Napolano e Di Vicino e soprattutto ragazzi in grado di essere a loro disposizione come ad esempio Carteri”.

NAPOLANO: “Questo è sicuramente un bel momento. Sia io che Di Vicino siamo bravi a sfruttare situazioni come quelle dei calci piazzati. L’importante ora è che la Samb vinca. Ora dobbiamo continuare su questa strada, le somme si tireranno alla fine. Oggi vorrei dedicare il secondo gol, quello su punizione, a Sara, la mia ragazza alla quale avevo promesso che lo avrei fatto”

PAZZI: “Credo che la cosa più importante sia quella di lavorare per la squadra. Questa è la prima cosa che un attaccante, come me in questo caso, dovrebbe fare. Affiancato da giocatori come Napolano e Di Vicino poi tutto è più facile. Nella partita di oggi vorrei ringraziare in particolar modo Ianni e Puglia. Non è facile star fermi per molto tempo e trovarsi pronti non appena entrati in campo lo ritengo un atteggiamento professionista”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 924 volte, 1 oggi)