SAMB: Di Vincenzo, Bordi, Zazzetta, Oretti, Nicolosi, Ianni, Napolano, Carteri, Pazzi, Di Vicino, Carpani. A disposizione: Zenga, Falà, Gramacci, Puglia, Voinea, Bartolomei, Donzelli. Allenatore Palladini

LUCO CANISTRO: Nutricato, Di Stefano, Valente, Morelli, Gabrieli, Antonelli, Ciaprini, Fazi, Di Matteo, Tarquini, Albertazzi. A disposizione: Terlizzi, Fracassi, Pompili, Vano, Pedalino, Pantaleoni, Del Gizzi. Allenatore Antonio Torti

NOTE: cielo nuvoloso, giornata però molto calda per la stagione, circa 15°C. Prato in condizioni sufficienti, circa 2/2500 spettatori. Durante il riscaldamento Pazzi ha accusato un piccolo risentimento muscolare che aveva messo in dubbio la sua presenza, poi l’attaccante è sceso regolarmente in campo. Ospiti in completo rosso, Samb ancora con maglia a righe bianche e verdi (non era possibile usare la seconda maglia bianca?).

PRIMO TEMPO

Fase iniziali di studio. La Samb è in campo con il tridente di base Pazzi-Di Vicino-Napolano, mentre a centrocampo Carteri è accompagnato in un inedito centrocampo con Oretti a destra e Carpani a sinistra. A causa della squalifica di Marini e Mengo in difesa giocano Ianni-Nicolosi, con Zazzetta a sinistra e Bordi a destra.

11′ Non è successo praticamente nulla fino ad ora, mentre il Luco Canistro batte il primo calcio d’angolo dell’incontro.

17′ Niente, la Samb ancora non ha preso in mano la partita e sembra giocare con sufficienza.

18′ Numero di Di Vicino applaudito dal pubblico: gioca in un fazzoletto e si libera di tre uomini, l’azione poi sfuma.

20′ Ianni trattiene Di Matteo, ammonito.

21′ Arriva improvviso il gol! Punizione conquistata da Napolano sulla sinistra e calciata dallo stesso, traiettoria tagliata con pallone che rimbalza in area e sul quale si avventa il solito Pazzi che tocca impercettibilmente il pallone, senza modificarne granché la traiettoria ma mettendo fuorigioco il portiere ospite, palla che si insacca sul sette, 0-1

25′ Di Vicino è in forma, calcia una punizione dai 35 metri con palla effettata, Nutricato devia in tuffo

29′ Ancora bella azione avviata da Di Vicino che lancia sulla corsia sinistra Zazzetta, cross calibrato per Pazzi che si libera dalla marcatura e schiaccia di testa a centro area, forse un po’ troppo, pallone che sfiora il palo

33′ Angolo di Napolano, respinta coi pugni di Nutricato, pallone al limite per Bordi che calcia al volo, la palla colpisce lo stinco di un avversario, ancora corner.

34′ Esce Albertazzi per Pedalino.
35′ Angolo per il Luco, nulla di fatto.
40′ Di Vicino si libera per il tiro dalla distanza, ma il destro non è il suo piede preferito e si vede.
42′ Primo tiro degli ospiti, ci prova Di Matteo dal limite, centrale e Di Vincenzo blocca.
44′ Oretti sbaglia l’assist dopo un bel lancio.
45′ Carpani – buona la sua prova fin qui – calcia dai 25 metri, tiro però non forte che Nutricato controlla.
46′ Ianni fuoritempo, colpo i testa di Pedalino ma senza forza, nessun problema per Di Vincenzo.

COMMENTO PRIMO TEMPO Risultato meritato, anche se ottenuto con il minimo sforzo. Nessuno dei rossoblu si è particolarmente distinto tranne che Di Vicino in qualche giocata e naturalmente Pazzi, decisivo nell’occasione del gol. Per il resto, lo scarso spessore dell’avversario non ha aiutato in una partita per ora sotto la sufficienza. Ma l’importante sarà conservare questo risultato (la Civitanovese sta perdendo e in questo momento la Samb
sarebbe terza).

SECONDO TEMPO
1′ Ammonito Gabrieli per fallo su Napolano. Punizione da distanza invitante. E infatti il numero 7 non perdona: perfetto calcio a rientrare, palla sul “sette”, 2-0.

8′ Primo pericolo per la Samb, cross teso in area dove si tuffa Di Matteo che impatta la palla nell’area piccola, ma, disturbato da Bordi, non dà alcuna forza alla traiettoria, palla fuori.
22′ Punizione dalla distanza di Di Matteo senza forza. Partita senza storia ormai.
23′ Risponde la Samb con un rapido contropiede, Napolano mette in mezzo ed elude l’uscita di Nutricato, Pazzi prova il colpo di tacco, salvato però sulla linea.
24′ Puglia al posto di Di Vicino, calato nella ripresa.
25′ Puglia fa subito valere la sua velocità, sgroppata sulla corsia destra e tiro dal limite dell’area di rigore sul secondo palo, sfera che esce di pochissimo.
27′ Pompili al posto di Tarquini nel Luco Canistro
28′ E arriva il 3-0: è ancora Puglia a fare il diavolo a quattro sulla corsia destra e poi mette al centro un traversone basso e tagliato, sul secondo palo c’è ancora Napolano che infila di piatto nella porta quasi sguarnita. 3-0
32′ Falà al posto di Zazzetta. Applausi per Zazzetta al quale in settimana è venuto a mancare il padre.
34′ Adesso ci prova anche Oretti, conclusione dai venticinque metri, centrale pero
35′ Pazzi regala il gol a Oretti: alza un pallonetto a centro area dove Oretti interviene solitario e alza anche lui la palla oltre Nutricato, 4-0
36′ Applausi per Pazzi che lascia il posto al nuovo acquisto Donzelli.
39′ Numero di Di Vincenzo che in volo plastico respinge conclusione potente di Di Stefano
3 minuti di recupero

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.803 volte, 1 oggi)