ALBA ADRIATICA – E’ di Alba Adriatica il 44enne aggredito e picchiato selvaggiamente stanotte verso le 3 da alcune persone con forte accento straniero. L’uomo si trovava nei pressi della stazione quando sarebbe nato un diverbio con alcuni stranieri (il numero è ancora imprecisato, di parla di tre o quattro), per cause ancora da accertare. Il 44enne è stato accerchiato e picchiato, riportando al volto numerose fratture. Le urla hanno richiamato l’attenzione dei residenti che hanno provveduto ad allertare i Carabinieri del locale Comando e il 118. Trasportato d’urgenza all’ospedale di Sant’Omero, l’uomo è stato poi trasferito d’urgenza all’ospedale di Lanciano. Le sue condizioni sono gravi e la prognosi iniziale stabilita dai medici è di 30 giorni. La vittima ha subito pesanti lesioni al volto per cui, con ogni probabilità, dovrà subire un’operazione maxillofacciale. Per ora è impossibilitato a parlare e dunque non ha potuto fornire i dettagli sulle motivazioni che hanno scatenato il pestaggio e sugli aggressori, ma sarà determinante la sua ricostruzione non appena le condizioni fisiche lo consentiranno. Sulla vicenda indagano i Carabinieri di Alba Adriatica, ma finora l’unico elemento emerso è che si tratta di persone straniere, di cui però non è ancora possibile accertare la nazionalità.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 778 volte, 1 oggi)