MARTINSICURO – Una giovane prostituita è stata picchiata e rapinata la scorsa notte da un cliente a Martinsicuro, lungo la strada della Bonficia del Tronto. La “lucciola”, una nigeriana  di 28 anni clandestina che abita a San Benedetto, era stata avvicinata dall’uomo, con la scusa di contrattare una prestazione sessuale. E’ stata fatta salire in auto e dopo poco è stata picchiata, ferita e rapinata della borsa contenente 250 euro. E’ stata quindi scaraventata fuori dall’auto, con il conducente che si è dileguato in direzione di Ascoli. La prostituta straniera è stata soccorsa dalle altre ragazze che stazionavano sulla Bonifica, che hanno provveduto a  chiamare il 118. La giovane, trasportata in ambulanza all’ospedale di Sant’Omero, ha subito un trauma cranico-facciale ma le sue condizioni non sono gravi. La nigeriana al momento ancora non ha sporto denuncia ai Carabinieri.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 906 volte, 1 oggi)