AGNONE (ISERNIA)- La quindicesima giornata di Serie D Girone F giocata per 8/11 giovedì 8 dicembre, con un anticipo (Olympia Agnonese-Samb) disputato mercoledì 7 nel 1° ed unico turno infrasettimanale della stagione, è andata in archivio con 6 successi (di cui 3 esterni) e 3 pareggi (2 dei quali per 1-1). 24 le reti messe a segno in questo 15° turno.
In vetta “rallenta” un po suo fino ad ora travolgente passo il Teramo che pareggia nei minuti di recupero grazie ad un gol del solito Masini (a segno per l’8a Giornata consecutiva) capocannoniere (con 14 reti) Masini in casa del Riccione (al 2° 2-2 interno consecutivo ) dove era sotto di 2 gol fino a 5′ dal termine. Incredibile come i romagnoli abbiano stavolta subito in casa la doppia rimonta dagli abruzzesi dopo che 2 domeniche fa sempre tra le mura amiche ne avevano effettuato una nei minuti di recupero contro l’Ancona 1905, rimonta che era costata il posto in panchina al tecnico dorico Favo. La squadra di Cappellacci dunque salva l’imbattibilità portando sua striscia positiva a 15 risultati utili consecutivi ma interrompe filotto di vittorie in trasferta dove era a punteggio pieno con 7 successi su 7 partite. Del mezzo passo falso teramano ne approfitta riportandosi a -6 in classifica, il già citato Ancona 1905 (al 4° risultato utile consecutivo) che centra il 1° successo col nuovo tecnico Osio battendo di misura tra le mura amiche l’Atessa Val di Sangro (che veniva da 4 successi consecutivi dei quali gli ultimi 3 senza subire reti ed in generale era reduce da 5 risultati utili di fila) che era riuscita a ristabilire la parità ad inizio ripresa . I dorici hanno chiuso l’incontro in 10 per l’espulsione di Maiorano al 79′.
La Civitanovese (al 4° risultato utile consecutivo, in precedenza 3 successi di fila) impatta nel derby in casa della Vis Pesaro (che veniva da 3 ko consecutivi) dove ha dominato la gara nella quale però era andata sotto di un gol e chiuso primo tempo in svantaggio.
La Samb conferma suo straordinario momento , infatti il successo (l’8° stagionale, il 4° esterno) di mercoledì nell’anticipo in casa dell’Olympia Agnonese (che veniva da 4 risultati utili consecutivi ed in casa arrivava da 2 vittorie di fila) vuol dire per i rossoblu il 9° risultato utile consecutivo nonchè 4a vittoria di fila, la sesta nelle ultime 7 partite . La squadra di Palladini rimane per ora quarta , portandosi però a -1 dalla Civitanovese e dunque dal 3° posto e a -10 dalla vetta.
E all’orizzonte per i rossoblu dopo il rientro già avvenuto di Pazzi e la campagna di rafforzamento in corso già comunque ben attuata con gli inserimenti in corsa nella rosa dei centrocampisti Carteri ed Oretti e degli attaccanti Cremona e Donzelli, c’è anche la possibilità concreta di prolungare la striscia positiva ma soprattutto le vittorie consecutive visto che il prossimo avversario è un Luco Canistro (al 5° ko nelle ultime 6 partite, nonchè il 3°consecutivo in casa) in difficoltà, reduce dal ko interno con la Renato Curi Angolana (al 2° risultato utile consecutivo dopo il 3-3 interno con l’Agnonese) gara che i rovetani hanno chiuso in 9 uomini (per le espulsioni di Berardi al 65′ e Villani al 69′).
La Recanatese (al 2° successo interno consecutivo, sequenza intervallata solo dal ko di Civitanova) ha superato di misura tra le mura amiche la Santegidiese (al 2° ko nelle ultime 3 partite nonchè il 3° esterno consecutivo) scavalcando in classifica la già citata Vis Pesaro e agganciando al 5° posto l’Atletico Trivento .
All’8° posto ci sono Isernia (al 6° risultato utile consecutivo) che tanto per cambiare ha impattato per 1-1, il 2° consecutivo, il 5° nelle ultime 6 partite stavolta sul campo del già citato Atletico Trivento (al 2° 1-1 consecutivo dopo quello di Ancona) e San Nicolò che è tornato al successo dopo 3 ko consecutivi battendo di misura tra le mura amiche il fanalino di coda Real Rimini (al 2° ko consecutivo, il 7° nelle ultime 8 partite) grazie anche al gol del neo acquisto Giorgio Galli prelevato dalla Santegidiese (con cui aveva realizzato finora 7 reti in questa stagione in corso).
Funziona la cura Amaolo per la Jesina (al 2° successo consecutivo, sempre in trasferta, dove prima dell’arrivo di Amaolo aveva raccolto solo 2 punti) che ha sfruttato alla grande calendario vincendo nel finale in casa dei 2 fanalini di coda, prima a Rimini e poi in questo ultimo turno sul campo del Miglianico (al 2° ko consecutivo, il 3° nelle ultime 4 gare) agganciando così la Santegidiese al 14° posto.

Risultati e marcatori della 15a Giornata di giovedì (1° ed unico turno infrasettimanale) 8 dicembre 2011 :
Ancona 1905-Atessa Val di Sangro 2-1 (10’Ambrosini , 50′ Mattia Mainella [A.V.S.], 57′ Genchi, ) ; Atletico-Trivento-Isernia 1-1 (52′ Palumbo [A.T.], 62′ Alessandrì [I] su rigore); Luco Canistro-Renato Curi Angolana 1-2 (5’ Isotti , 45’ Berra , 90′ Gabrieli [L.C.] ) ; Miglianico-Jesina 0-1 (88′ Tommaso Gabrielloni) ; Olympia Agnonese-Samb (Giocata mercoledì ) 2-3 (32′ Mengo , 43 Keita [O.A.], 62′ Napolano, 64′ D’Ambrosio [O.A.] , 81′ Voinea ) ; Recanatese-Santegidiese 1-0 (73′ Agostinelli) ; Riccione-Teramo 2-2 (2’ autorete di Calabuig [R], 7’ Tantuccio [R], 84′ Petrella [T], 46’st Masini [T ] ); San Nicolò-Real Rimini 2-1 (16’ Giorgio Galli , 19’ Di Paolantonio , 68′ Gambini [R. R.] ); Vis Pesaro-Civitanovese 1-1 (17’ Bellucci [V.P.], 54′ Traini [C] ).

CLASSIFICA: Teramo 39, Ancona 1905 33, Civitanovese 30, Sambenedettese 29, Atletico Trivento e Recanatese 23, Vis Pesaro 22, Isernia e San Nicolò 21, Riccione 19, Atessa Val di Sangro ed Olympia Agnonese 18, Renato Curi Angolana 17, Jesina e Santegidiese 15, Luco Canistro 11, Miglianico 9, Real Rimini 3.

Prossimo turno 16a Giornata d’andata di domenica 11 dicembre 2011 ore 14:30:
Civitanovese-Riccione ; Isernia-Ancona 1905 (senza la presenza del pubblico ospite visto divieto) ; Jesina-Olympia Agnonese ; Miglianico-San Nicolò ; Real Rimini-Recanatese ; Renato Curi Angolana-Atletico Trivento ; Samb-Luco Canistro ; Santegidiese-Vis Pesaro ; Teramo-Atessa Val di Sangro.

CLASSIFICA CANNONIERI: In testa alla classifica marcatori c’è l’argentino Gerardo Masini del Teramo con 14 gol (nessun rigore trasformato). Alle sue spalle troviamo Ambrosini dell’Ancona 1905 e Bellucci della Vis Pesaro con 10 reti. Segue Stefanelli del Riccione con 9 centri . Completano il podio l’argentino Arcamone del Teramo, D’Ambrosio e Keita dell’Olympia Agnonese e Galli (7 con la Santegidiese ed 1 col San Nicolò) con 8 reti a testa.
Dietro di loro vi sono Bucchi del Teramo, Buonocore del Riccione, Genchi dell’Ancona 1905 e Traini della Civitanovese con 7 gol a testa. Poi troviamo Aquaro dell’Atletico Trivento, Lalli del San Nicolò, Napolano e Pazzi della Samb e Parmigiani della Renato Curi Angolana con 6 reti ciascuno.
Alle loro spalle ci sono Arce del San Nicolò, Mattia Santoni dell’Ancona 1905, Spinaci della Civitanovese e Zonghetti della Vis Pesaro con 5 centri ciascuno. Poi troviamo Allegretti e Rizzi della Santegidiese, Buonaventura della Civitanovese, Chicco della Recanatese, Covelli dell’Isernia, Di Matteo del Luco Canistro, Di Vito, Minadeo e Palumbo dell’Atletico Trivento, Tommaso Gabrielloni della Jesina e Petrella del Teramo con 4 reti ciascuno . Seguono Bisegna e De Stefano dell’Atletico Trivento, Bolzan della Civitanovese, Costantino e Di Paolantonio del San Nicolò, D’Angelo, Di Camillo e Giansante dell’Atessa Val di Sangro, D’Ippolito e La Vista della Santegidiese, Di Vicino e Voinea della Samb, Isotti della Renato Curi Angolana, Marchetti e Patrizi della Recanatese, Panico dell’Isernia, Scampamorte dell’Olympia Agnonese , Torelli della Vis Pesaro, Valbonesi del Miglianico e Berra (2 col Teramo ed 1 con la Renato Curi Angolana) con 3 gol a testa.

STATISTICHE NEL DETTAGLIO:
POSITIVE:
L’unica squadra ancora imbattuta e che ha di conseguenza la miglior striscia positiva di 15 risultati utili consecutivi è il Teramo (12 successi e 3 pareggi) .
In trasferta non vi sono a parte il già citato Teramo squadre ancora imbattute. Mentre in casa oltre alla capolista è imbattuta anche la Civitanovese.
Maggior numero di vittorie consecutive in corso: Samb con 4 successi consecutivi.
Miglior attacco: Teramo con 41 reti all’attivo.
Miglior difesa: Teramo con 12 reti subite .
Migliore differenza reti: Teramo con un + 29 (41-12)
Non subisce gol da più partite: la Jesina da 2 gare.
Maggior numero di vittorie: Teramo con 12 successi .
Maggior numero di pareggi: Civitanovese, Isernia, Jesina e Miglianico con 6 pari a testa.
La squadra che ha fatto più punti in casa è l’Ancona 1905 con 19 (6 successi ed un ko) .
La squadra che ha fatto più punti in trasferta è il Teramo con 22 (7 successi ed un pareggio).
La squadra con meno espulsioni è il Teramo con un solo cartellino rosso fin qui rimediato .
La squadra con meno ammonizioni è il Teramo con 19 cartellini gialli fin qui rimediati .
Le squadre finora a segno col maggior numero di giocatori sono Miglianico e Recanatese con 11 diversi elementi a testa.
Miglianico: Chiacchiarelli (2), Conversano (1), D’Alesio (1), De Leonardis (1), De Luca (2), Di Marsilio (1), Quintiliani (2), Serafini (1), Sichetti (1), Sparvoli (1) e Valbonesi (3) .
Recanatese: Agostinelli (1), Chicco (4), Committante (1), Di Marino (1), Faieta (2), Pablo Garcia (1), Latini (1), Marchetti (3), Morbiducci (1), Moretti (1) e Patrizi (3).
Migliore media inglese: Teramo con un +10.

NEGATIVE:
Maggior numero di sconfitte: Real Rimini con 12 ko .
Peggior striscia negativa in corso: Miglianico e Real Rimini con 2 ko consecutivi a testa
Minor numero di vittorie: Real Rimini ancora a quota 0 successi.
Minor numero di pareggi: Ancona 1905, Atessa Val di Sangro, Olympia Agnonese, Real Rimini, San Nicolò, Santegidiese e Teramo con 3 pari a testa.
Peggior difesa: Real Rimini con 43 reti fin qui incassate.
Peggior attacco: Real Rimini con 5 sole reti fin qui realizzata.
Peggior differenza reti: Real Rimini con un -38 (5-43).
La squadra che ha fatto meno punti tra le mura amiche è il Real Rimini con 1 .
Le squadre che hanno fatto meno punti esterni sono: Miglianico e Real Rimini a quota 2.
La squadra che ha rimediato più espulsioni è il Real Rimini con 6 cartellini rossi fin qui rimediati.
Le squadre con più ammonizioni sono Isernia e Samb con 43 cartellini gialli fin qui rimediati a testa.
Peggior media inglese: Real Rimini con un -26.

STATISTICHE SAMB:
Vittorie: 8 (con Ancona 1905, Riccione, Atessa Val di Sangro, Santegidiese, Real Rimini, San Nicolò, Miglianico ed Olympia Agnonese).
Pareggi: 5 (con Atletico Trivento , Vis Pesaro , Renato Curi Angolana, Civitanovese e Jesina) .
Sconfitte: 2 (Isernia e Teramo).
Gol fatti: 25 (Cremona [1], Di Vicino [3], Marini [1], Mengo [2], Napolano [6], Pazzi [6], Gabriele Puglia [2], Storani [1] e Voinea [3] ).
Gol subiti: 18.
Differenza reti: +7 (25-18).
Punti interni: 14 (su 7 gare casalinghe) : 4 successi, 2 pareggi ed un ko.
Punti esterni: 15 (su 8 gare in trasferta): 4 successi, 3 pareggi ed un ko.
Media inglese: 0.
Espulsioni (di giocatori): 4 (D’Agostino, Mengo, Nicolosi e Pazzi) .
Ammonizioni: 43.

Statistiche Luco Canistro (prossimo avversario Samb) :
Vittorie: 2 (Atessa Val di Sangro e Riccione) .
Pareggi: 5 (Con Jesina, Real Rimini, San Nicolò, Miglianico ed Isernia).
Sconfitte:8 (Con Recanatese, Olympia Agnonese, Vis Pesaro, Atletico Trivento, Teramo, Ancona 1905, Civitanovese e Renato Curi Angolana )
Gol fatti: 14 (Albertazzi, Antonelli, Berardi [2], Ciaprini, De Lucia, Di Matteo [4], Gabrieli, Poziello e Severini) . Alle 13 segnature rovetane va aggiunta l’autorete di Marci (Civitanovese).
Gol subiti: 24 .
Differenza reti: -10 (14-24).
Punti interni: 8 (su 8 gare casalinghe) 2 successi, 2 pareggi e 4 ko .
Punti esterni: 3 (su 7 gare in trasferta): 3 pareggi e 4 sconfitte.
Media inglese: -20 .
Espulsioni (di giocatori): 4 .
Ammonizioni: 42.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 453 volte, 1 oggi)