SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Eppur si muove. O sembra. Dopo la vittoriosa gara di Agnone il vicepresidente Claudio Bartolomei ha rilasciato alcune importanti dichiarazioni in merito all’evoluzione delle trattative societarie: “Stiamo facendo il massimo delle nostre possibilità per essere protagonisti in questo campionato. La Samb andrà avanti, stiamo mettendo le basi sia per questo campionato che per il prossimo, perché la Samb andrà avanti, io e Pignotti comunque non l’abbandoneremo”.

E qui si entra nel campo delle trattative che si stanno aprendo attorno alla società rossoblu. E se una è oramai di dominio pubblico (Bachisio Ledda & c.), altre tre o quattro richieste di ingresso – o di rilevazione tout court delle quote sociali – sono emerse negli ultimi giorni, per quanto raccontato da Bartolomei.

“C’è stato un incontro tra Ledda e Pignotti, Ledda è interessato ad entrare in società in modo serio e sta cercando di portare più imprenditori possibili vicino a lui per cercare di allargare la base societaria. Ci ha chiesto del tempo, sicuramente non è una cosa di oggi, forse di domani. Noi gli avevamo proposto di prendere il 60%, poi quando saranno pronti ci faranno una controproposta. Non c’è solo Ledda comunque, ci sono altre proposte interessate ad entrare nella Samb, vediamo” spiega Bartolomei, e poi continua: “La Samb va avanti, con Bartolomei, Pignotti o altri, ma una cosa è sicura, sicuramente con ambizione”.

Gli “altri” sarebbero imprenditori anche non di San Benedetto anche se con attività nell’hinterland: “Qualcuno chiede una parte della società, qualcuno il rilevamento totale. Vediamo cosa accadrà, quello che posso promettere è il massimo della serietà da parte nostra per cercare di fare del bene a questa società, ci tengo in modo particolare non solo perché sono tifoso, ma perché questa avventura è iniziata tra anni fa con Spina”.

“L’accordo non dipende dall’andamento nel campionato, ma dalla serietà del progetto. Stiamo comunque vedendo in questo momento le carte, qualcuno come Ledda ci ha detto che è interessato ad acquisire la società a maggio, qualcuno che vuole entrare adesso. Se la proposta ritiene che il ruolo di Pignotti e Bartolomei sia quello di restare dentro la Samb, non ci tireremo indietro. Ma non siamo presuntuosi, se arriveranno invece proposte che faranno il bene della Samb siamo disponibili a cedere, ma occorre valutare per bene” ha concluso il vicepresidente

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.091 volte, 1 oggi)