dal settimanale di Riviera Oggi numero 897 del 24 novembre

SAN BENEDETTO DEL TRONTO – L’aria nella piscina comunale si fa pesante. Lavorare senza conoscere il proprio futuro non è facile, soprattutto quando si è in squadra. Una squadra di nove dipendenti comunali (ricordiamo di cui tre in parte-time) e il direttore.

Dopo due incontri tra questi lavoratori dal destino incerto e l’assessore allo Sport Marco Curzi, l’ultimo risalente a due settimane fa. Il terzo appuntamento dovrebbe avvenire la prossima settimana.

Assessore, i dipendenti della piscina stanno aspettando comunicazioni riguardanti il loro futuro. Novità?
“Attualmente sono al vaglio due/tre soluzioni”.

Si parla ancora di esternalizzazione?
“Un dato certo è che non possiamo più permetterci il lusso dei 240 mila euro di perdita della piscina. Poi la struttura stessa avrebbe bisogno di essere riqualificata e servirebbero almeno 600 mila euro. Il Comune di San Benedetto non ce la fa proprio”.

Ma i dipendenti comunali che fine farebbero in caso di esternalizzazione?
“Ho deciso di coinvolgere tutta la giunta su questa questione. Insieme al collega Eldo Fanini (assessore con delega agli Impianti Sportivi n.d.r) stiamo discutendo il problema durante le riunioni di maggioranza del lunedì”.

Ma la sua posizione in merito quale sarebbe?
“Tutta l’Amministrazione Gaspari ha criticato il metodo Brunetta riguardo i licenziamenti immediati e la cassa integrazione dei dipendenti pubblici. Noi siamo dalla parte dei dipendenti. Stiamo facendo uno studio approfondito e capillare per non danneggiare né a livello economico né lavorativo i dipendenti. Purtroppo la questione richiede tempo, tanto tempo. La situazione è molto dura, ci impegneremo al massimo”.

Le ripeto la domanda, lei cosa ne pensa?
“Penso che i dipendenti della piscina, siano dei grandi lavoratori, nonostante percepiscano uno stipendio da fame. Dal mio punto di vista (l’assessore è un dipendente pubblico n.d.r) li capisco. Comprendo lo stato di ansia in cui può vivere una persona che non sa cosa lo aspetta”.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 669 volte, 1 oggi)