SAN BENEDETTO DEL TRONTO – Riceviamo e pubblichiamo.

I possibili nuovi soci della Samb dopo le brutte vicende che hanno coinvolto e spinto Sandro Assenti a lasciare, comunicano:

In riferimento all’operazione cosiddetta “cordata”, una nota degli imprenditori che partecipano al progetto.

Si sono incontrati ieri sera (mercoledì 30 novembre) gli imprenditori intenzionati a dare sostegno alla Sambenedettese Calcio. All’appuntamento erano presenti tre imprenditori, mentre altri tre non hanno potuto presenziare per impegni di lavoro fuori sede. Solo uno ha declinato l’invito.

I tre presenti hanno deciso di portare avanti i colloqui con i vertici della società rossoblu,  cioè il presidente Roberto Pignotti e il vice presidente Claudio Bartolomei, come concordato nel corso di precedenti incontri.

In seconda istanza hanno stabilito di ricontattare a breve termine i tre imprenditori che non sono potuti intervenire alla riunione per conoscere le loro volontà e il loro eventuale interesse al progetto che si sta portando avanti di concerto con la società di Viale dello Sport.
Di certo, l’ingiustificato attacco nei confronti di Sandro Assenti, che conseguentemente ha abbandonato il progetto in itinere, ha reso più difficile il prosieguo del cammino. Ma gli imprenditori, interessati esclusivamente alla Samb calcio e ai suoi risultati futuri, non lasceranno nulla di intentato e cercheranno di dialogare con la società per il bene del club rossoblu.

Elena Augello

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 1.847 volte, 1 oggi)