MONTEPRANDONE – “A cena con Nino, il Suino della Marca”: questo è il titolo dell’appuntamento organizzato da Ermetina Mira, in programma sabato 3 dicembre alle 20:30 presso il ristorante San Giacomo. Una serata all’insegna del buon gusto con le prelibate carni di un maiale, allevato allo stato semi-brado ed alimentato esclusivamente con orzo, granturco e favino. “Ospite” d’onore della cena sarà infatti il Suino della Marca, allevato dall’azienda agricola Luciano Zappasodi.

Si partirà con la classica “crescia con gli sgrici”, bruschetta con salsiccia e coppa. E poi tagliatelle fatte a mano con lo schienale, polenta con ragù bianco di maiale, prosciutto con il finocchio bastardo fino ad arrivare alla classica grigliata. “Abbiamo deciso di organizzare questa serata – dice Ermetina Mira del ristorante San Giacomo – per fare conoscere a tutti questo tipo di maiale e soprattutto per sviluppare il discorso relativo alla cucina a chilometro zero. Insomma direttamente dal produttore al consumatore”.

Il progetto del Suino della Marca nasce nel 2005 con i finanziamenti della legge regionale n° 37 che ha preso spunto dall’esigenza degli allevatori di individuare una razza adatta per l’allevamento all’aperto e che abbia come requisiti la rusticità, la prolificità e la carnosità. All’ultima Fiera del Gusto di Cremona il salame di Suino della Marca ha riscosso un grandissimo successo, così come, in altre occasioni il ciauscolo e la porchetta.

Il costo della cena è di 30 euro, vini inclusi.

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 2.475 volte, 1 oggi)