Fatti un’opinione: www.rivieraoggi.it/gas-plus

a breve ulteriori dettagli riguardo l’incontro odierno. Pubblichiamo intanto una sintesi delle informazioni raccolte da RivieraOggi.it che preciseremo con più puntualità successivamente

ROMA – Si è conclusa alle ore 13,40 circa la “Commissione incaricata della istruttoria finale” in merito al procedimento di Valutazione di Impatto Ambientale per la centrale di stoccaggio Gas Plus di San Benedetto.

In qualche modo la richiesta di proroga avanzata dal Comune di San Benedetto in zona “last minute” (mercoledì 30 novembre) avrebbe trovato accoglienza parziale da parte della Commissione.

“Parziale” perché l’atto definitivo dell’istruttoria ministeriale è comunque atteso, come già precedentemente fissato, per gennaio 2012: i tempi, quindi, non saranno “allungabili”.

Tuttavia, al fianco dell’istruttoria ministeriale, si apre anche una istruttoria “regionale” all’interno della quale la Regione Marche avrà modo di raccogliere le osservazione degli enti coinvolti anche oltre il limite già fissato per il 30 novembre. Si tratta comunque di tempi brevissimi (e compatibili con lo studio che vuole essere affidato all’Università di Camerino?, ndr) perché il “fascicolo” di osservazioni dovrebbe essere consegnato dalla Regione Marche stessa, che non potrebbe rischiare ritardi per evitare essa stessa di non veder discussi gli interventi proposti per mitigare l’impatto ambientale della centrale di stoccaggio gas (saremo più precisi successivamente sui tempi burocratici).

Copyright © 2017 Riviera Oggi, riproduzione riservata.
(Letto 660 volte, 1 oggi)